Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è mercoledì 21 agosto 2019, 17:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 16 dicembre 2006, 19:22 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
lukas ha scritto:
La giunta per le elezioni ha deciso il riconteggio anche di un campione del 10% delle schede della Camera.


bene. c'è chi ha detto (Folli a la 7) che è un segno di debolezza della maggioranza.
Che tipo Folli.
E' un segno di democrazia.......

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 gennaio 2007, 17:00 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
(ANSA)CHIUSE LE INDAGINI SUL FILM DI DEAGLIO
ROMA - Chiuse le indagini della procura di Roma sui presunti brogli elettorali denunciati dal settimanale "Diario" nel film-documentario "Uccidete la democrazia". I pm Salvatore Vitello e Francesca Loy hanno chiesto l' archiviazione della parte di indagine riguardante gli illeciti, attribuiti alla Cdl, che avrebbero modificato il dato elettorale e, contemporaneamente, depositato gli atti relativi alle posizioni di Enrico Deaglio, direttore del settimanale, e Beppe Cremagnani. La procedura prelude alla richiesta di rinvio a giudizio dei due autori del film per diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose atte a turbare l' ordine pubblico. "Mi sembra una accusa da anni '60''. Così Enrico Deaglio aveva commentato la decisione della procura di metterlo sotto inchiesta. "Sono stato indagato - disse - sulla base del presupposto che è impossibile manipolare i dati sulle elezioni a livello informatico". Circa la richiesta di archiviazione degli accertamenti sui brogli elettorali, i pm romani sostengono che il meccanismo di procedura elettorale non è manipolabile perché la Cassazione proclama il risultato delle elezioni solo tramite cartaceo. Ed il cartaceo, per gli inquirenti, è impossibile da modificare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 gennaio 2007, 19:19 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
lukas ha scritto:
(ANSA)CHIUSE LE INDAGINI SUL FILM DI DEAGLIO
ROMA - Chiuse le indagini della procura di Roma sui presunti brogli elettorali denunciati dal settimanale "Diario" nel film-documentario "Uccidete la democrazia". I pm Salvatore Vitello e Francesca Loy hanno chiesto l' archiviazione della parte di indagine riguardante gli illeciti, attribuiti alla Cdl, che avrebbero modificato il dato elettorale e, contemporaneamente, depositato gli atti relativi alle posizioni di Enrico Deaglio, direttore del settimanale, e Beppe Cremagnani. La procedura prelude alla richiesta di rinvio a giudizio dei due autori del film per diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose atte a turbare l' ordine pubblico. "Mi sembra una accusa da anni '60''. Così Enrico Deaglio aveva commentato la decisione della procura di metterlo sotto inchiesta. "Sono stato indagato - disse - sulla base del presupposto che è impossibile manipolare i dati sulle elezioni a livello informatico". Circa la richiesta di archiviazione degli accertamenti sui brogli elettorali, i pm romani sostengono che il meccanismo di procedura elettorale non è manipolabile perché la Cassazione proclama il risultato delle elezioni solo tramite cartaceo. Ed il cartaceo, per gli inquirenti, è impossibile da modificare.

Bene per l'archiviazione (a nessuno piace l'idea di potere essere manipolati da chicchessia...e dovrebbe valere bipartizan, questo... :roll: )
meno bene la richiesta di rinvio a giudizio per Deaglio. Lede il principio che tutti i cittadini sono eguali davanti alla legge. Berlusconi ha gridato ai brogli (della parte avversa) senza che nessuno ci vedesse la possibilità di dare "false notizie". Deaglio può avere torto (sperabile, veramente) , ma non si capisce perchè debba avere un "trattamnto" diversificato.
Ai politici è concesso tutto?

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 gennaio 2007, 20:07 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
mantequilla ha scritto:
Bene per l'archiviazione (a nessuno piace l'idea di potere essere manipolati da chicchessia...e dovrebbe valere bipartizan, questo... :roll: )
meno bene la richiesta di rinvio a giudizio per Deaglio. Lede il principio che tutti i cittadini sono eguali davanti alla legge. Berlusconi ha gridato ai brogli (della parte avversa) senza che nessuno ci vedesse la possibilità di dare "false notizie". Deaglio può avere torto (sperabile, veramente) , ma non si capisce perchè debba avere un "trattamnto" diversificato.
Ai politici è concesso tutto?


In effetti Deaglio per me doveva rispondere di diffamazione e calunnia.
Un conto è sparacchiare a caso di generici inciuci, un altro è fare nomi e cognomi.
Quindi in soldoni (sempre che procedano) per me sbagliano i capi di accusa.
Dovrebbero appippargli un ammenda del doppio di quello che ha incassato col suo documentario :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 gennaio 2007, 20:31 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Pisanu e Berlusconi possono querelarlo quando vogliono, e Pisanu ha dichiarato che lo farà (ma lo farà?). Diverso è inquisirlo....

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 gennaio 2007, 9:39 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
Un conto è fare affermazioni fumose su generici brogli, senza accusare nessuno.

Un conto è rendere pubblico un documentario con accuse dettagliate, chiamando in causa per reati molto gravi due persone, in maniera del tutto infondata e con fini di lucro.(le procure che ci stanno a fare?)

I rischi che corre Deaglio se incriminato sono risibili come stabiliti all' articolo 656 del codice penale:
"Chiunque pubblica o diffonde notizie
false, esagerate o tendenziose, per le quali possa essere turbato l'ordine pubblico, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l'arresto fino a 3 mesi o con l'ammenda fino a 309 euro".

E come linea di moderazione richiede lascerei fuori Moore e Berlusconi...che il sacrificio di chi ha aperto questo topic non sia stato vano :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2007, 13:00 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
Chissà se il famoso software usato per manipolare le politiche non sia stato usato anche alle primarie.

Del riconteggio si sa più nulla?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010