Il Forum a cura di NonSoloBoxe
http://forum.boxeringweb.net/

Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)
http://forum.boxeringweb.net/viewtopic.php?f=1&t=3392
Pagina 1 di 1

Autore:  nico 1986 [ domenica 28 marzo 2010, 14:08 ]
Oggetto del messaggio:  Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

Comntimo qui i rulti del regioni!!!!

Autore:  facundo78 [ martedì 30 marzo 2010, 8:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

E' sempre brutto vedere il post-elezioni in Italia perchè hanno vinto tutti! Sembra quando si va a soppesare dal salumiere o al mercato: "io ne ho 7, si io 6, ma le mie valgono di più"!
Il risultato più importante è la sconfitta della Bonino, decisa dal futuro Papa Bagnasco che ha detto di non votarla. Ma in assoluto il vero vincitore è la Lega, che prende sempre più voti.

Autore:  nico 1986 [ martedì 30 marzo 2010, 10:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

Dicimo vitri del centrodestre (del Bene) perso lazio e pemnte percmnte e la lega..entrosintra non male poro il pd deve pensare e sutuo bersanni deve fre contro cultra e sputo prteste di pizza

Autore:  philipdick1970 [ martedì 30 marzo 2010, 10:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

a mio parere il dato che più fa riflettere è l'esito delle regionali del Lazio, forse la Bonino dovrebbe seriamente pensare a fare altro nella vita se perde il confronto con una come la Polverini, sulla Lega direi che il dato è gonfiato dai soliti voti di "protesta" che lì confluiscono inesorabilmente

Autore:  orson [ martedì 30 marzo 2010, 16:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

Riflessioni sparse: vince il "partito" dell'astensionismo, ben il 36% degli aventi diritto, ma è una logica conseguenza di questa mala politica,da destra a sinistra passando per il centro. E l'aver oscurato il talk show non ha certamente invogliato molta gente a votare,tanto erano le paludate e finte tribune elettorali ad allontanare ancora di più.

Vince la Lega al Nord e rafforza ancora di più il suo peso specifico nella coalizione, e certamente chiederà sempre di più ad un PDL che per quanto abbia retto nonostante il pastrocchio(per proprie colpe) nel Lazio(Polverini ha vinto grazie all'UDC ed al Vaticano che sono stati determinanti, altrimenti anche una Bonino poteva essere pericolosa) e conquistato due regioni non difficili da rubare(Campania e Calabria, considerando quello che opponeva il PD) ha perso netto in Puglia e Basilicata. Oltrechè al centro. Papi parla di "amor omnia vincit", ma intanto deve prendere atto che un suo ministro(Fitto,per quanto non di primissima fascia) si è dimesso e che per quanto potrà governare tranquillo fino alle prossime elezioni(vista l'opposizione PD) non ha più una macchina da guerra stile 2008 e la Lega incalza.

Passiamo agli sconfitti di sempre, il PD: trovo stucchevole prendersela con Grillo, che almeno propone qualcosa di nuovo rispetto alla puzza di stantio e da vecchia politica del voto di scambio del PD(non sono mica unti dal Signore loro, certe cose i loro elettori non le lasciano correre) che continua ad essere tutto fuorchè un partito. Certe facce(vedasi Campania) è meglio non proporle per decenza, era meglio mettere qualcuno dell'IDV(ha retto bene), si perdeva lo stesso ma almeno si riconquistava qualche voto degli astensionisti del PD che di questi MODESTI dirigenti sono stanchi. Servirebbe un miracolo al centro-sinistra per sperare ,non dico di vincere, ma almeno di essere competitivi per il 2013? No, serve un passo indietro di tanti vegliardi che ormai hanno fatto il loro tempo, e puntare su facce nuove. Non dico Vendola(che pure in Puglia ha vinto bene a dimostrazione che quando si propone gente con personalità si può vincere) ma ci vuole un ricambio di almeno due generazioni, altrimenti, vecchia politica per vecchia politica, meglio tutta la vita Papi. Così la pensano milioni di elettori che si turano il naso e votano il vecchio che sembra nuovo.

P.S: speriamo di non vedere mai Bagnasco eletto Papa, peggio di Papi presidente della Repubblica.

Autore:  michele.raffi [ mercoledì 31 marzo 2010, 20:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Elezioni Regionali (chi vincra fra il bene e il male)

Francamente non ho più parole.
Dopo aver sentito che la colpa della sconfitta del PD è dei grillini e gli sproloqui di Renzi mi voglio ritirare in eremitaggio con la discografia dei Led Zeppelin finché non sia passato Berlusconi e nel PD siano passate quattro o cinque generazioni.
Se si perdono le regionali forse sarebbe il caso di rivedere un po' le classi dirigenti locali che mi pare siano in debito di ossigeno.
Forse sarebbe meglio qualche congresso in meno e qualche giorno in più a studiare diritto amministrativo e economia aziendale.
Per Orson: quello che mi sconcerta di più che Loiero ha vinto le primarie e in Campania si è cercato una sorta di Gentilini.
Il guaio è che se non si riprende il PD per me con Di Pietro non si va da nessuna parte, più del 7-8% non becca.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/