Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è martedì 16 luglio 2019, 4:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 341 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 23  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Berlusconi III - Gli inizi
MessaggioInviato: sabato 19 aprile 2008, 14:40 
Non connesso
Peso Superleggero

Iscritto il: domenica 23 settembre 2007, 20:31
Messaggi: 941
Località: Versilia
...e si parte con la nuova (?) fase.
Da segnalare l'incredibile Montezemolo che si lancia in una tirata contro i sindacati, rei, a suo dire, di aver immobilizzato il Paese (a margine vorrei far notare che questi biechi sindacalisti usi a porre veti hanno siglato il contratto che disciplina le imprese multiservizi, pulizie comprese, con un aumento di neppure il 2% - il precedente contratto era stato stipulato a maggio del 2005).
Deciso revirement rispetto a qualche mese fa.
Motivazioni? Salto sul carro del vincitore, perdita di senno o pensieri sempre covati e frenati per non dispiacere al centro sinistra.
Sono sbalordito ma opto per la prima ipotesi; il risultato è stato a tal punto disastroso che perfino Calderoli ha invitato Montezemolo alla prudenza.
Silvio III non si smentisce e mima un mitragliatore ad una povera giornalista russa che ha osato fare una domanda impertinente a Putin (pare che la poveretta si sia sentita male); qualcuno dovrebbe spiegare al Presidente che in Russia i giornalisti li uccidono realmente (vedasi Politkovskaia) e che non è proprio educato fare quei gesti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Berlusconi III - Gli inizi
MessaggioInviato: sabato 19 aprile 2008, 14:55 
michele.raffi ha scritto:
Salto sul carro del vincitore


concordo è ridicolo Montezemolo visto che fino al giorno prima ha tirato la volata a Casini ed al pareggio...

Non mi stupisce proprio Calderoli che difende il sindacato, anzi direi che era prevedibile che la Lega si schierasse come sua tradizione per i lavoratori...

Al nuovo governo il compito di fare la sintesi, anche se lo spettro delle piazze contro a prescindere è dietro l'angolo...

Quel gesto il Cav se lo poteva evitare è una scelta di campo a favore di Putin, fosse anche estraneo all'omicidio Politkovskaia, almeno per il politicamente corretto, aspetto che non interessa granchè nè a lui nè al suo elettorato..


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 19 aprile 2008, 19:28 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Su Montezemolo concordo.
Berlusconi è sempre stato un maleducato, come minimo, ma a me preoccupa più la frequentazione con Putin, primo perchè è un delinquente, secondo perchè l'Aeroflot è la peggiore compagnia aerea europea.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 19 aprile 2008, 23:40 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
Concordo anche io su Luca di Montezemolo.

Ad Aeroflot io però non credo, non penso abbiano le risorse per salvare Alitalia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 20 aprile 2008, 0:10 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
Due giorni fa su rai news al mattino era arrivata la notizia che i dirigenti dell'aeroflot avevano negato decisamente di essere interessati all'Alitalia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 20 aprile 2008, 1:55 
Non connesso
Peso Superpiuma

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 1:36
Messaggi: 716
ho l'impressione che a livello mondiale si vada su una gestione politica che definire democratica è fuoriluogo.
putin si è praticamente candidato a governare la russia, direttamente o dietro prestanome, per un altro decennio, berlusconi è vecchio ma è l'uomo più importante dell'italia politica da 14 anni e lo sarà per altri 10, bush ha seguito il padre ed hanno governato 12 anni negli ultimi 20.
diverso il caso nelle democrazie in questo momento più sane, germania, gran bretagna (che è una monarchia) e francia.
per quanto riguarda la compagnia di bandiera credo tutt'ora che airfrance sia l'unica con le risorse necessarie.
sul gesto di berlusconi lo ritengo sempre fuori posto, di cattivissimo gusto, maleducato.
lo prendiamo sempre sul fatto che lui fa ridere o che altro ma ce li immaginiamo andreotti , moro, degasperi, berlinguer, fanfani, d'alema, prodi, veltroni, fini, fare una cosa così su precisa domanda fatta ad altri?
non so più cosa aspettarmi da quest'uomo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 aprile 2008, 21:11 
Non connesso
Peso Superwelter
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 aprile 2007, 18:49
Messaggi: 1372
Bonaccorso ha scritto:
l'Aeroflot è la peggiore compagnia aerea europea.
Aereoflot è spartana ma ha un suo perchè, offre di gran lunga i voli più economici verso l'Asia :) ;
la peggiore compagnia aerea europea è Alitalia perchè è già fallita da anni.
Avrebbe potuto resuscitarla Air France ma l'accoppiata sindacati-Berlusconi è riuscita ad affossarla (definitivamente?).

Ora, non solo per Alitalia, è patetica la chiusura dei governi italiani ai capitali stranieri, chiusura che probabilmente sarà confermata da Tremonti visto che da mesi quello non parla altro che di protezionismo. E' patetica perchè negli ultimi vent'anni le grandi industrie del Paese hanno sbaraccato anche perchè non hanno avuto aiuto alcuno dai maggiori capitalisti italiani, che hanno preferito investire i loro soldini sul sicuro.
Capirei se i nostri illuminati politici avessero individuato dei settori strategici da sostenere, magari anche con soldi pubblici;
ma per farlo dovrebbero avere un progetto in mente, ed io in giro non ne vedo di Mattei (che si serviva dei partiti come taxi, sì, ma per assecondare una visione industriale, non l'interesse di quattro avidi pirla).
Non so, ad esempio si parlava di scorporare la rete di Telecom, e di sbatterci dentro aiuti pubblici, e non sarebbe stata un'idea malvagia, credo.
Ma quando arriva uno straniero che ci mette dei soldi veri, ma santoddio trattalo bene, no?
No, meglio favorire i propri amichetti, e non importa se questi amichetti non portano capitali ma soltanto nuovi debiti.
Poi se qualcuno obietta, si può sempre dire che non si è agito per difendere una rete d'interessi mafiosa, una rete dove i soliti noti si aiutano l'un l'altro. Ma no, giammai, si dice che si è agito così per proteggere "l'italianità". L'italianità, sì.
Sicchè c'erano degli olandesi - dei stimati banchieri, no avventurieri da strapazzo - interessati ad Antonveneta, ed ecco che si cercò di agevolare invece gli amichetti di Fazio e della Casa delle Libertà;
eppoi c'erano gli spagnoli intenzionati a scalare la BNL, ma vuoi infrangere il sogno di D'Alema e Fassino, quello di avere una banca? Ed ecco che Unipol cerca di fottere la concorrenza dello straniero con l'aiuto...degli amichetti di Fazio. Essì, perchè tu fai un favore a me ed io faccio un favore te, questa era "l'italianità" da proteggere.
E l'italianità di Alitalia, era da salvaguardare perchè era strategico avere una compagnia aerea nazionale in mani italiane (chissà perchè, poi)?
Oppure, perchè faceva comodo a molti tenere in piedi il baraccone?
Ultimo Berlusconi, che sotto elezioni si è ingraziato l'elettore ostile alla Francia.

Ora, bisognerà capire in che cosa si sostanzierà il "protezionismo nazionalistico" di Tremonti, se cioè sarà in funzione dell'interesse comune o invece al servizio delle solite lobby. Ma le premesse sono pessime.

Diverso il discorso tremontiano sui dazi, che non può riguardare l'Italia, ma immagino si riferisca all'Europa. A naso mi sembra un'assurdità, ma non essendo un economista, e non avendo letto il libro di Tremonti, non mi esprimo.
Invece mi sembra sensato il Tremonti quando chiede all'Europa di essere meno rigorosa e più disposta a spendere. L'Europa, chè non è zavorrata dal debito pubblico italiano.

Sul governo.
1) In teoria non dovrebbero avere problemi di governabilità. L'ultima volta la Lega è stata culo e camicia con Berlusconi e Tremonti. Casini non c'è più. Quelli di Forza Italia sono succubi di Berlusconi. Quelli di AN anche. Sicchè non dovrebbero avere alibi, questo è positivo.
2) Bondi ministro dell'Istruzione? Non c'è niente da fare, l'istruzione in Italia viene considerata meno di zero.
3) La Lega reclama tre ministeri (interno, riforme e un terzo). Ma a livello nazionale di politici presentabili ne hanno solo uno (Maroni).
3 - 1 = 2.
Due sicuri pessimi ministri.
Ma è possibile che dopo quindici anni - quindici anni in cui hanno governato comuni e province - è possibile che fra sindaci sceriffi e assessori xenofobi, non riescano a tirare fuori nessun politico migliore di Calderoli e Castelli?

_________________
la ragione cerca quello che non trova, l'istinto coglie quello che non cerca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 aprile 2008, 23:02 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
Bondi ministro dell'istruzione porterà credo 6-7 ore di religione a settimana.

Io da avversario dico che bisogna lasciarlo governare per la terza volta perché gli italiani lo hanno votato e quindi vediamo che combina. Devo dire che mi da molto fastidio però sentire, ancora oggi a campagna elettorale finita:

1° punto: l'Alitalia, no...
...1°punto: la spazzatura a Napoli, no...
...1°punto: la sicurezza, no...
...1°punto: l'Ici, il bollo auto.

Ormai hai vinto, fai una lista e metti: 1,2,3,4 non tutti al numero uno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 0:03 
Matteo fa un discorso condivisibile in lungo ed in largo !

Ne esce un'intera classe politica con le ossa rotte ed è giusto così, non ci sono verginelle da nessuna parte...

Scott Draper ha scritto:
Ma è possibile che dopo quindici anni - quindici anni in cui hanno governato comuni e province - è possibile che fra sindaci sceriffi e assessori xenofobi, non riescano a tirare fuori nessun politico migliore di Calderoli e Castelli?


Su questo sono d'accordo un pò meno... la Lega ha cresciuto una buona giovane classe dirigente (Giorgetti, Lussana, Rosi Mauro, Angela Maraventano, Flavio Tosi), il linguaggio non è politicamente corretto, ma a livello locale, il livello di concretezza è lodevole, c'è una cura del territorio che gli altri partiti si sognano !

Far rispettare la norma europea e di buon senso del minimo di 5000 Euro di reddito per immigrato e di 14 metri quadri a disposizione per abitante di casa, non è razzismo padano, ma realismo... non è un caso che certi metodi spicci vengano utilizzati anche da sindaci di colore poliico opposto come a Padova Zanonato (del Pd) !

Certo preferirei una presenza governativa con Maroni, Giorgetti e Rosi Mauro, ma le scelte non le faccio io...

P.S. Su Alitalia, sarò scorretto, irresponsabile, ma era una svendita in salsa francese... il futuro sarà peggiore, ma è meglio provare una soluzione migliore che credo passi da una cordata che unisca imprenditori italiani, un istituto di credito e una compagnia straniera, ideale la stessa Air France o in sub-ordine Lufthansa;

P.P.S. Sui ministri come Istruzione e Sanità, ad esempio, non penso proprio che vedremo politici, mi auguro che vengano scelti tecnici che conoscono la materia, tipo Ferdinando Aiuti alla Salute !


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 9:31 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
Flavio Tosi porta tanti voti, però è razzista come lo erano i leghisti 15-20 anni fa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 9:51 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Aeroflot è la peggiore per sicurezza, manutenzione ecc.
2300 lavoratori Alitalia sconfessano il sindacato e vogliono Air France. Svendita in salsa francese? 1) Sarà svendita in insalata russa adesso? E il prestito ponte chi lo paga? Berlusconi o noi? Con Air France non ce n'era bisogno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 12:42 
Non connesso
Peso Supermedio
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 10:03
Messaggi: 2233
facundo78 ha scritto:
Flavio Tosi porta tanti voti, però è razzista come lo erano i leghisti 15-20 anni fa.


perchè adesso non lo sono più :shock:
ma chi sono i razzisti, fatemi capire
ora diamo del razzista appena uno parla delle sue origini :lol:

_________________
Due sono i tipi di conoscenza. O si conosce una materia in prima persona o si sa come trovare le informazioni al riguardo.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 12:44 
Non connesso
Peso Supermedio
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 10:03
Messaggi: 2233
Bonaccorso ha scritto:
Aeroflot è la peggiore per sicurezza, manutenzione ecc.
2300 lavoratori Alitalia sconfessano il sindacato e vogliono Air France. Svendita in salsa francese? 1) Sarà svendita in insalata russa adesso? E il prestito ponte chi lo paga? Berlusconi o noi? Con Air France non ce n'era bisogno.


paghiamo tutto noi, se nò cosa lavoriamo per fare :lol:

_________________
Due sono i tipi di conoscenza. O si conosce una materia in prima persona o si sa come trovare le informazioni al riguardo.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 13:24 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
pepe ha scritto:
facundo78 ha scritto:
Flavio Tosi porta tanti voti, però è razzista come lo erano i leghisti 15-20 anni fa.


perchè adesso non lo sono più :shock:
ma chi sono i razzisti, fatemi capire
ora diamo del razzista appena uno parla delle sue origini :lol:


Pepe, è giusto rivangare le proprie origini, non è giusto offendere gli altri, è banale, ma è cosi.

Ora il leghista medio non è più razzista come prima, perché basta sentire i due leader Bossi e Maroni per capire che almeno per loro l'andazzo è cambiato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 23 aprile 2008, 14:45 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Berlusconi parla di dolorosi tagli al personale che vuol dire LICENZIAMENTI. La differenza con l'offerta Air France sta nel fatto che i licenziamenti ci saranno ugualmente ma con in più un prestito di 300 milioni di euro sul gobbo. Complimenti!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 341 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 23  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010