Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è lunedì 22 luglio 2019, 4:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: sabato 4 luglio 2015, 14:12 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 19:14
Messaggi: 66
come di consueto per NSB....le mie impressioni SLAM

Domenica 28 Giugno:

Wimbledon 2015 inizia con un sms ricevuto dal mio compagno di merende che mi dice che fuori dall’Hotel…”sono con Gabriela Sabatini….”
Dopo 5 minuti il mio amico raggiante mi raggiunge nella hall e mi conferma (con tanto di selfie) di aver incontrato Gaby a pochi passi dall’hotel…e poi aggiunge: “cammina e parla lentamente proprio come giocava…”

Lunedì 29 giugno:

Entro alle 12:40 nel complesso di SW19…e mi ripeto tra me e me che non c’è paragone con il RG. Forse il RG ha mantenuto incontaminato il profumo di storia. Wimbledon ha quel qualcosa in più che unisce la storia alla modernità.

Il mio W2015 inizia sul campo 9 con Goffin contro Zeballos…ed inizia subito con una signora che in lingua francese, davvero gentilissima non vuole farmi sedere sul posto, vuoto, che tiene occupato per una sua amica che è andata in bagno. Lei con tanto di pass, io con le mie 5 ore di coda. Le ribadisco che sul campo 9 non esistono posti riservati e minaccio di chiamare la guardia. Mi fa sedere piuttosto impaurita. Poi ci stringiamo e comunque ci godiamo il 7-6 per Goffin.

Mi sposto sul campo 10 li a fianco dove si sentiva il codazzo di italiani che incitavano la Flavia. Giusto il tempo di farle due foto al delizioso gonnellino di pizzo, che la Flavia perde piuttosto meritatamente dalla non eccezionale Diyas.

Decido di spostarmi sul Campo 16 per gustarmi il Kok e Leo Mayer. Partita davvero bella e combattuta. Kokkinakis è giovane ed esprime
le sue sensazioni ad ogni punto. Mayer gioca bene i punti importanti e porta a casa il match. Dalle tribune del campo 17 di fianco si sentono i gemiti italici della Errani e della Schiavone. Tutti quelli dell’ultima fila sono in piedi perché vogliono guardare la Schiavone.

Il match successivo che decido di vedere è quello tra PH Herbert e Hyeon Chung. Herbert inizia con S&V e Chung lo passa da ogni lato. Il secondo set vede il coreano rilassarsi ed il francese pareggia.

Lascio il campo piuttosto appagato dall’antipasto di questo lunedì.
Vagabondo a zonzo, mi aggiro verso il Campo 1…entro all’inizio del 5to set. Mi vedo un sofferente Nishikori che con le ultime energie batte uno spento Bolelli.

IL Bole esce dal campo davvero triste…

Martedì 30 giugno:

Ho il biglietto del Centre Court wowow ma decido di iniziare da Dolgo che vince 7-6 il primo set contro un giovane e bravino inglese sul campo 3.

Mi sposto sul Centrale e vedo i primi 3 game di Kvitova – Bertens…3-0 in 6 minuti. 12 punti a 1 per Kvitova. Lascio il campo piuttosto schifato. Userò il match femminile per pranzare.

Rientro dopo il pranzo. Roger è determinato. Vuole arrivare in fondo. Strapazza il povero Dhzmur che è alto quanto un raccattapalle dodicenne. Goffin sembra l’incredibile hulk a confronto :mrgreen: . 3 set a zero senza storia. Ma ciò che conta è l’ottima impressione dello svizzero.

Entra Muzza. Murray si dimostra piuttosto nervoso ed offre a Kukushkin la possibilità di andare un set pari. Kukushkin spreca e Murray va avanti al secondo turno in 3 set.

Vado a seguire Vanni contro Ward. Sono entrambi introno al 110 della classifica. Vanni non riesce proprio a giocare in risposta e Ward non fa nulla di speciale. Un match da Challenger….forse è il loro livello “naturale”.

Sono piuttosto combattuto se seguire l’ultimo match programmato sul centrale tra la Woz e la Zhang. Vedo solo l’ultimo game del primo set dove la Zhang concima il Campo. Esco dal Centrale….

Mercoledì 1 luglio:

Mi metto in coda (sono il 6280mo) per un biglietto del Ground. Alle 12.15 arrivo al tornello della biglietteria e scherzo con il bigliettaio chiedendo un biglietto del Centrale (sono solo i primi 500 della fila che lo ritirano) e quindi esauriti già alle 9:30. Il bigliettaio che mi riconosce…il giorno prima ho comprato il biglietto da lui  mi dice che gli è rimasto un biglietto invenduto e me lo vende! Non posso crederci…

E’ abbastanza tardi e tutti i posti Ground dei campetti laterali sono occupati. Trovo interessante il doppio Schiavone/Date contro due polacche. Le vecchiette vincono per la gioia del pubblico.

Mi accomodo sul Centrale con il mio biglietto piovuto dal cielo. Sono accerchiato dai giapponesi che apprendono con delusione che Nishikori non giocherà. Mi dispiace davvero per loro visto che si sono sobbarcati una notte in tenda al freddo…Giocherà Cilic e penso che Cilic non è proprio amato dai giapponesi….

Vedo i primi 2 set di Djokovic…ordinaria amministrazione.

Decido di andare a vedermi Kudla e Sasha Zverev.
Il baby è piuttosto nervoso già dal palleggio. Fa segno al suo clan di avere mal di schiena. Sasha è polemico, nervoso. Kudla è freddo e bravo ad approfittarne. Vedo i primi due set e lascio il campo per tornare sul centrale.

Arrivo sul centrale e mentre sto per entrare nel Gangways incrocio una donnina vestita di bianco con occhiali da sole. Siamo io e lei a mezzo metro di distanza. La riconosco, ma prima voglio essere sicuro di non fare figure demmerda….guardo il suo pass e leggo Henin…
Le chiedo gentilmente di fare una foto e lei ricambia con altrettanta gentilezza. Le dico “you are a legend like Monica…for 3 French Open wins”. Lei sorride e non mi corregge, visto che le vittorie sono 4.
Entro nel centrale appagato ed in un certo senso pareggio il conto per aver mancato Gabriela al primo giorno per soli 5 minuti.

Cilic e Berankis sono al terzo set. Mi sembra Davide Ricards contro Golia Marin. Il piccolo Berankis le prova tutte ma non riesce a scardinare la potenza di Marin. Lo stadio è con lui, piccolo e tarchiato. Gli applausi maggiori sono per Riccardino e la sensazione è quella che Cilic abbia davvero rischiato grosso.

Aspetto l’ingresso imponente di Serena…6-3 alla Babos. A domani…

Giovedì 2 luglio:

Centre Court again. Il campo è meraviglioso. Dovrebbero nominarlo come patrimonio dell’Unesco. Davvero emozionante ed ormai familiare il suono dell’erba e l’eco del pubblico.

Come di consueto salto la brodaglia femminile (Lisicky-McHale) e decido di seguire il derby aussie tra Sam Groth e Duckworth. Groth sembra un ex galeotto con il quale eviterei di fare discussioni. Mi sembra comunque piuttosto modesto.
Mi accomodo sul Centrale e Roger si conferma sempre determinato a chiudere la pratica Querrey.

Entra Dustin con le cuffie rosse. Sembra volesse suonarle…..

Entra Rafa che saluta il pubblico.

IL match è quello che abbiamo visto tutti: Rafa lento negli spostamenti in avanti, falloso col dritto e servizio. Davvero non pervenuto. Dustin fa il giocoliere e sembra un fenomeno rispetto a Rafa. Il 3 volte finalista e 2 volte campione saluta e firma autografi ai ragazzini. Un vero Champion.

Saluto Wimbledon 2015.

Siii ya


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: domenica 5 luglio 2015, 18:08 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
Henin che torna sul luogo dell'unico delitto che non ha commesso. Masochista :) Continuo a pensare che abbia gestito male il suo ritiro e il suo ritorno, ma la sua mancanza credo l'abbiano avvertita tutti, anche quelli che come me, non l'avevano mai tollerata.

Con l'uscita della Kvitova (una sorpresa per me, dato che Petrona sembrava un vero rullo, trasformata come spesso le accade qui a Wimbledon) la parte bassa è diventata una polveriera, son davvero curioso di vedere chi ne uscirà, e non saprei davvero su chi scommettere per l'approdo in finale.
Sopra invece la situazione è "tragica" :shock: Oltre alle Williams, ci sono la Azarenka (che continua ad avanzare sottotraccia ma convincente) che affronterà Bencic (un po' zoppicante in queste ultime uscite, forse è arrivata qui sovraccarica di match), la Sharapova e la Safarova, che sembrano entrambe parecchio on fire.

Almeno per domani emily, non potrò supportare il sogno Slam di Serena :oops: (che da parte sua comunque dovrà alzare il livello, oppure, Venus o non Venus, non ce la farà mai a prendersi questo Wimbledon).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: lunedì 6 luglio 2015, 12:29 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
grazie atomino, dagli sms mi avevi creato una certa curiosità su questo vestitino trasparente di pennetta, ma anche dalla foto che mi hai spedito privatamente non si coglie ciò che dicevi aver visto ad occhio nudo...e poi non pensate chissà cosa, erano semplici belle mutandine :) .

Sabato è arrivato uno di quei momenti che attendevo da più di un mese: eliminazione della Kvitova da Wimbledon. Non che io abbia mai avuto niente contro di lei, tutt'altro, ma mi era sembrata snob e spocchiosa quando dopo la sua uscita prematura a Parigi aveva fatto capire apertamente che non gliene era importato molto perchè erano più importanti le sue scarpette da erba che le erano appena arrivate e non vedeva l'ora di andare a Londra. Da quel giorno mi si è accesa una speranza : che con le sue scarpette da erba andasse a correre nei parchi quando chi l'aveva battuta sarebbe scesa in campo
bad emily


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: martedì 7 luglio 2015, 0:11 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
emily molto bad :D

Piuttosto sorpreso (in positivo) dalla netta vittoria di Simon su Berdych! Discreta sorpresa anche la vittoria di Gasquet contro Kyrgios, per quanto l'australiano non sia ancora convincente al 100%. Per il resto tutto più o meno come previsto, fatta eccezione per Djokovic che è al quinto set contro Anderson! :?

Per fortuna ci siamo levati di torno Karlovic. Oggi ho guardato un po' del suo match con Murray.. che disgrazia! :P


Una Venus super contratta (l'ho vista toccarsi la schiena ogni tanto e a fine match il braccio destro, sarà stato forse per questo che nel secondo set ha spesso servito al di sotto delle sue velocità) si fa da parte più facilmente del previsto; un po' è mancato il servizio, ma tanto la risposta che sarebbe stata fondamentale, infatti nello scambio se l'è giocata alla pari con Serena, ma il guaio è stato che spesso non ci riusciva proprio ad entrare. Serena da parte sua, pur rimanendo a mio parere al di sotto del suo potenziale, ha alzato il livello rispetto ai turni precedenti e adesso beh, è davvero caccia a chi possa fermarla!
Comunque sia, bellissimo il supporto del pubblico verso Venus e bellissimo l'abbraccio a fine partita :oops:

Vandeweghe sicura sorpresa del torneo finora. Muguruza batte Wozniacki (sorpresa molto relativa) e Radwanska sta tentando di rimettere in piedi una stagione mediocre con un buon risultato qui. Ora spero che Madison la spazzi via :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: martedì 7 luglio 2015, 1:32 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
Rieccomi, finalmente mi hanno riparato il pc che venerdì mi ha fatto prendere un colpo (non si accendeva più), lasciandomi solo con lo smartphone a dissetare la mia sete di internet durante il weekend centrale di Wimbledon (soprattutto la domenica senza tennis).
Adesso sono sull'orlo del collasso, lascio il lungo resoconto di atomino per domani, ma intanto riporto alcune impressioni sparse su quel poco che ho visto:

- Per Djokovic il peggio sembra essere passato, ma sono contento per Anderson, che abbia fatto vedere a tutti un po' di quel bel tennis che me lo rende sempre una piacevole sorpresa dal vivo a Roma. Giocatore per nulla macchinoso, nonostante l'altezza, e con un tennis dinamico e piacevole.

- Adesso do un po' di materiale a Bad Emily per continuare a sparlare del mio Kyrgios, ma l'australiano non fa nulla per farsi amare :lol: oggi contro Gasquet, sotto di un set e di un break appena concesso al francese, si fa prendere dalla rabbia e decide di buttare un game senza giocare (immobile alla risposta, errori volontari). Credo avesse anche preso un warning per audible obscenity, quindi c'era tutta una serie di circostanze ad averlo innervosito, ma comunque non c'è giustificazione. Non sembra granché, a spiegarlo così, ma basta vedere il video per rendersi conto dell'assurdità della cosa: https://www.youtube.com/watch?v=e4G7I5KsRD4

Lo so, è impulsivo e maleducato, e ha un look discutibile, ma io ancora credo nel suo tennis (che continuo ad adorare) e nel fatto che riuscirà, prima o poi, a migliorare il suo comportamento in campo.

- Le vittorie dei miei adorati francesi sono una sorpresa relativa: Gasquet su erba si trasforma in una macchina da vincenti incredibili, e ha un totale livello di comfort su questa superficie. Anche oggi ha rischiato di complicarsi la vita, perché in fondo è Gasquet, e se non spreca match point per dare fiducia all'avversario non è contento :P però oh, da tenere d'occhio.
Così come Simon, anche se adesso ha Federer (con il quale di solito non sfigura, comunque). Gilles ha giocato un match fantastico - ancorché surreale - contro Monfils, e i precedenti contro Berdych lasciavano ben sperare per un successo. Così è stato, più netto di quanto mi aspettassi, ma non impossibile da prevedere.

Per loro natura Gilles & Rich sono destinati a frustrare sogni e speranze, ma io una fioca fiammella di speranza la tengo accesa :oops:

- Vandeweghe ha battuto Muguruza al primo turno qui a Wimbledon l'anno scorso; quest'anno si giocano un posto in semi. Pazzesco! :shock: contento soprattutto per Coco che ha trovato un po' una sua dimensione, dopo essersi persa per qualche anno. Garbine invece in continua crescita. Il gioco è un po' limitato, ma le potenzialità per uno slam, prima o poi, ci sarebbero anche...
Comunque questo torneo femminile mi esalta, avrei voluto vedere di più: a parte Serena (scusa Emily) che non se ne può più, e Muguruza che non mi dispiace ma che neppure mi dice granché, le altre mi piacciono tutte tantissimo... soprattutto Keys, una delle mie giovani preferite, e Bacsinszky che ha un tennis adorabile.

- Brown ha perso al turno successivo dopo la vittoria contro Nadal. Troicki perde al quinto da Pospisil dopo aver battuto Brown :lol: Emily, hai lanciato una delle tue maledizioni?

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: martedì 7 luglio 2015, 16:17 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
Coco in realtà se la deve vedere con Masha e la Muguruza con la Bacsinsky e penso sarà una bella lotta. Garbine non mi fa impazzire, hai ragione Gato, gioco piuttosto limitato per ora (mi ricorda un po, con le dovute differenze, Vaidisova), ma ha davvero buone carte.
Più che Serena, hanno stancato le avversarie che non sono capaci di essere rivali credibili, nonostante quest'anno poi, la Williams non abbia certo mostrato un livello di gioco mostruoso. Sarebbe davvero il colmo se alla fine cogliesse il Grande slam proprio nei 12 mesi in cui è stata qualitativamente meno brillante. È ancora presto comunque..

Ieri Azarenka indemoniata, non so cosa le avesse fatto la povera Bencic :D Deve portare in campo quell'atteggiamento anche oggi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: martedì 7 luglio 2015, 20:01 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
Su avevo scritto "è ancora presto", ora invece credo che si possa già mettere nella bacheca di Serena questo Wimbledon; ho visto gli ultimi 2 set contro Vika e non c'è nulla da fare; come ieri, ha alzato il livello e adesso credo che le avversarie che potevano darle più noie siano già alle spalle. Sharapova ci proverà come sempre, ma con Serena non ci vince più nemmeno a briscola. Dalla parte bassa dubito possa uscire una contendente credibile. L'unica credibile sarebbe stata Kvitova, ma sappiamo com'è finita.

Radwanska (sfruttando un sorteggio alquanto fortunato) è tornata la gatta attaccata ai coj*** che tanto amiamo :mrgreen: Ha eliminato la mia preferita Keys e ora temo possa avere la meglio anche sulla Muguruza, ma spererei di no, per avere quantomeno una nuova leva in finale slam, anche se non quella che avrei voluto.

Azarenka sta diventando quasi più fastidiosa di Sharapova e della (fu) Bartoli: ad ogni punto è tutta un pugnetto, un urlo, un saltello :lol: Di buono c'è che pare recuperata pienamente e adesso arriva la sua superficie preferita, dove potrà finalmente ricostruirsi una degna classifica.

E comunque, tanto per gradire, dopo i 10 di ieri, oggi Serena ha fatto altri 17 ace.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: martedì 7 luglio 2015, 23:32 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
El Gato ha scritto:
- Adesso do un po' di materiale a Bad Emily per continuare a sparlare del mio Kyrgios,
Emily, hai lanciato una delle tue maledizioni?


Invece Kyrgios mi è piaciuto, non per quello che ha fatto o non ha fatto in campo (apprezzo l'esplosività del suo gioco, lo sto studiando, per ora mi sembra non tenere sul piano mentale, ma mi interessa), ma, almeno stando a ubitennis, per la sua presa di posizione a favore di Tomic, escluso dalle convocazioni di coppa Davis per le dichiarazioni che ricalcano perfettamente il caso Philippoussis, e il paragone è mio, non di quel sito. Tomic esprime infatti la sua delusione per non avere ricevuto nessuna telefonata da Rafter e altri dirigenti della federazione australiana in occasione dei suoi due interventi all'anca, e poi denuncia il fatto che quando si allenava a Brisbane Rafter gli abbia fatto pagare il campo e le palle. Mi sono congratulata con me stessa perchè già ai tempi in cui tutti lodavano la sportività di Pat, dal suo sguardo avevo capito e scritto che era un pezzente d'animo, soprattutto per le dichiarazioni che fece subito contro Sampras per quell'unica settimana nel '98 in cui fu numero uno del mondo. Poi la storia ricalca quella di Philippoussis: anche lui durante le sue varie operazioni al ginoccchio lamentò il completo disinteresse della federazione australiana e del capitano non giocatore di Davis. Fa pensare che all'epoca di facebook e di twitter ci sia ancora qualcuno che aspetta una telefonata e perchè no? una visita quando si è ammalati. Beh, per solidarietà con Tomic Kyrgios avrebbe ritirato la propria disponibilità a giocare la coppa Davis. Bravo.
Oggi, quando Nole ha vinto ho subito pensato a come sarà stata felice quella ragazzina gravemente ammalata a Tokyo, sua tifosa, i cui genitori sono morti in seguito allo tsunami, le avevano sempre promesso che l'avrebbero portata a vedere un torneo con Djokovic. I medici dell'ospedale hanno contattato l'ambasciata serba, e la storia è arrivata a Nole, che le ha subito spedito il completo con cui ha giocato a Wimbledon, e con una lettera di dedica.

Ormai le maledizioni non le getto più. Insieme ad un amico abbiamo stilato una sofisticata lista nera in cui inseriamo coloro che, esclusi i top ten, si permettono di sconfiggere i nostri beniamini: la Bouchard sta ancora pagando ora l'aver battuto a Wimbledon 2014 la Halep, non parliamo del povero Darcis o di Rosol. Il futuro di Brown è quanto mai oscuro :roll: . C'è modo di uscire dalla lista nera, e andare in quella bianca, dei redenti...ma non posso svelarvi tutto stasera....
Domani sarò totalmente dedita al tifo per i francesi.
Ma come gioca bene la bambina sull’erba, sembra aver perso la paura dell’avversario e quindi non si rifugia sui teloni di fondo. La bambina vi ricordo che è il nomignolo dato da atomino a Gasquet.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2015, 13:37 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 19:14
Messaggi: 66
El Gato, purtroppo il mio Wimbledon si è concluso giovedì :roll: e l'appuntamento è rinnovato per il 2016!

:oops: mi è spiaciuto per la premiata ditta Kyrgios/Keys rispedita a casa dall'inutilità Gasquet Radwanska....(la bambina ha mostrato il carattere)

Spero vinca Serena e superi presto il record della Graf


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2015, 0:24 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
Gasquet non è poi così inutile: oggi mi ha regalato emozioni che ormai non provavo più da anni, guardando il tennis... dopo una giornata piuttosto piena (ma sempre con un occhio al livescore di Wimbledon), arrivo a casa e controllo il punteggio di Gasquet - Wawrinka. Con mia grande sorpresa lo svizzero ha perso il quarto set, quindi salto sulla cyclette e comincio a pedalare guardando il quinto. Per chi non lo sapesse, anche se non si trova nel mio empireo tennistico, Gasquet è un giocatore che amo e le cui vicende, spesso sportivamente tragiche, non mi hanno mai lasciato indifferente... al contrario, le vicende di Wawrinka mi suscitano reazioni di rabbia e nausea, il più delle volte, soprattutto a pensarlo con due slam in bacheca :?

Comunque sia, inizio a pedalare e provo a convincermi che su erba Richard può farcela. Dopo poco, però, si riaffacciano i ricordi dei tanti quinti set perduti, i match point sprecati e l'orribile, dolorosa sconfitta proprio con Stan l'anno scorso a Parigi... stupidamente, mi riprometto di non spegnere la tv e di continuare a pedalare davanti allo schermo fino alla fine, anche se le cose dovessero mettersi male :oops:

Gasquet gioca bene, è propositivo, cerca sempre di far qualcosa con i colpi di inizio gioco. Wawrinka al contrario si affida alle sue mazzate da fondo e all'ottimo servizio: quest'ultimo funziona, ma i colpi da fondo non sono così mortiferi come lo erano su terra. Arriva il break per il francese, 5-3, e una voce dentro di me sussurra che non è ancora finita. Un film già visto tante volte, e così è: Wawrinka ottiene una palla break, la trasforma e carica il pubblico. Richard si perde, lo sguardo cerca il suo angolo per avere risposte che sono solo dentro di lui. Grosjean e soci gli fanno coraggio, ha un bel team, come mai prima in carriera. Perso anche il game successivo, con Stan ormai in fiducia, la partita sembra scivolare via. Gasquet però si lancia a rete in un serve & volley disperato ma composto, chiude la volée, si riporta in partita (sia nel punteggio che con la testa). I game successivi sono una gara di nervi: il tennis di Gasquet è più fragile e più complesso, ma negli occhi c'è una luce e una voglia di lottare che raramente gli ho visto. Tiene botta, a fatica, trovando continuamente un modo per tenere il servizio e sempre in cerca di una chiave per breakkare lo svizzero. Io sono ancora lì che pedalo, non so più da quanto, Elena Pero dichiara che c'è ancora quasi un'ora di luce, ma io non voglio cedere. Alla fine Gasquet tiene la risposta in campo, Wawrinka fa un paio di errori, e finalmente arrivano game, set & match per Richard. 11-9, vittoria più bella della vita.

Io non trattengo le lacrime, e pochi secondi dopo sono sotto la doccia a pensare a come una vittoria non sia altro che una sconfitta scongiurata: nello sport sono sempre state le sconfitte a darmi le sensazioni più forti, mentre le vittorie dei miei amati hanno significato "solo" qualche attimo di pace, di sollievo. Spero che Gasquet se la sia goduta di più, che assapori il modo in cui è arrivata e che rifletta su come sia cresciuto e di come abbia superato gli ostacoli su cui tante volte in carriera ha sbattuto la testa. Se l'è giocata, fino all'ultimo, con le armi a disposizioni e dando tutto con coraggio... al contrario di tante altre volte in cui ha remato dietro la riga di fondo per ore, come volesse rimandare il più possibile una sconfitta inevitabile.

Sono stato davvero felice, per un istante, per la connessione che si è creata con il tennista che tifavo, e per avercela fatta, lui a vincere e io a pedalare con 33 gradi e umidità alle stelle fino alla fine :P

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2015, 0:34 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
emily ha scritto:
Invece Kyrgios mi è piaciuto, non per quello che ha fatto o non ha fatto in campo, ma, almeno stando a ubitennis, per la sua presa di posizione a favore di Tomic


emily ha scritto:
Oggi, quando Nole ha vinto ho subito pensato a come sarà stata felice quella ragazzina gravemente ammalata


Non sapevo di questi due episodi, grazie di averli raccontati... sul secondo poco da dire, storia tristissima e Nole fantastico.

Per quanto riguarda Kyrgios, invece, mi fa piacere che dimostri coi fatti l'affiatamento che lui e gli altri giovani australiani continuano a ostentare. Sembrano davvero uniti.
Kyrgios, al di là del carattere a volte discutibile, è sicuramente una persona molto sensibile: l'anno scorso la morte della nonna l'ha segnato profondamente, e quest'anno voleva saltare Wimbledon per restare accanto al nonno malato. Poi familiari e amici l'hanno convinto ad andare, ma sicuramente il pensiero è lì. Come tanti altri in questa generazione di giovani atleti, la componente social media è molto importante. Kyrgios passa molto tempo su twitter, e la negatività che ha subito in questo periodo lo ha turbato non poco. Spero che trovi un po' di equilibrio nella sua vita, un team che lo aiuti a crescere e a maturare, e che si risolvano i rapporti con una nazione da sempre iper-critica nei confronti dei suoi atleti e rappresentati. C'è potenziale, sia tennistico che caratteriale, e questi continui tormenti sono dannosi su entrambi i fronti.

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2015, 1:23 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
sottoscrivo tutto il tuo post su Gasquet ;) Credo che oggi abbia reso felici parecchie persone, tra chi ha sempre amato il suo tennis, chi ha sempre disprezzato il suo avversario e chi invece, unisce entrambi i sentimenti.
Devo essere onesto, nn ci credevo affatto al quinto set, ma sono davvero contento di essermi sbagliato. sembra quasi un altro Gasquet questo che aggredisce avversari ed erba in questo Wimbledon


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2015, 14:16 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
Che bellissimo racconto, gato, della tua serata con Gasquet, grazie....

Oggi forse sarò l'unica qui a tifare per "la merlettaia" polacca. Non che non mi piaccia la solarità di Muguruza, che ho sempre sostenuto, ma proprio nell'ultimo match Radwanska mi ha ricordato un piccolo capolavoro di Claude Goretta, il film che lanciò Isabelle Huppert, anni fa, appunto tratto dal romanzo omonimo.Il suo tennis così leggero sul campo, nella corsa come nei gesti, mi ricorda un ricamo. Forse non basterà per raggiungere la finale.
Intanto ho scoperto di avere qualcosa in comune con Norman, la crema solare :D : dalla confezione azzurra con il cappuccio giallo credo proprio che usiamo la stessa marca superprotettiva.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2015, 19:03 
Non connesso
Peso Medio

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 17:23
Messaggi: 1563
Località: Florence
Eh Daniela lo sai... io sono contento per la non-vittoria della Radwanska. Innanzitutto sono felice perché in finale ci va Muguruza, un volto nuovo in una finale slam, una giovane che speriamo non si perda (leggi Bouchard) e che sopratutto può forse regalare un match contro Serena, cosa che alla polacca difficilmente sarebbe riuscita (un solo set sottratto a Serena in 8 scontri). Garbine ha battuto Serena lo scorso anno a Parigi e quest'anno a Melbourne le ha preso comunque un set.
In secondo luogo, nonostante per un piccolissimo lasso di tempo avessi anche preso in considerazione la Radwanska, ho sempre trovato il suo gioco davvero troppo conservativo, pur riconoscendone i colpi di talento e la facilità di gioco; insomma non riesco a non vederla come una sorta di Wozniacki con un po' meno gamba e un po' più talento puro :roll: Non il genere di tennis che mi entusiasma.. :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Wimbledon
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2015, 23:18 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
..e tre slam, ora manca solo New York per Serena, magari con la stessa giudice di linea alla quale voleva fare mangiare la pallina. :P Vittoria meritatissima per un cammino quanto mai accidentato, a partire dalla watson, dalla Azarenka, da Maria (quanto lontana da quella sua prima vittoria in uno slam qui, con quei cross di diritto stretti e quel servizio preciso e veloce sulla riga centrale), e infine Muguruza, che oggi ha fatto la sua partita, si è emozionata alla fine, ha vissuto una bella fiaba. Mi ricorda un po' la Capriati, la spagnola, fisicamente, nel sorriso, e nel rovescio.
Domani, grande attesa per la finale maschile, in cui,almeno per ora, ho visto il miglior Federer di sempre, con un'elasticità, un muoversi come una danza semplicemente incantevole. Nole non mi sembra all'altezza della sua forma pre finale del Roland Garros, ma si dice che Djokovic sappia elevare le sue prestazioni contro il numero 2 attuale.
Bella vittoria di Hingis e Mirza nel doppio femminile, forse il match più emozionante e divertente di oggi.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010