Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è domenica 19 maggio 2019, 8:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15 ... 19  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 4 luglio 2007, 18:30 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
King Ivan ha scritto:

Contro Roddick? beh, obiettivo minimo un set, o quantomeno un paio di TB. Questo Gasquet tecnicamente è avanti ad Andy



Obiettivo minimo un set certo. Ma io ci credo fortemente al successo. Finora hanno speso pochissimo entrambi, mi auguro solo non crolli dopo aver perso il primo set del torneo.

Fin qui sono molto soddisfatto soprattutto perché ha vinto 3 derby, cosa mai facile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 5 luglio 2007, 17:10 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
certo più facile di incontrare Soderling e Youzhny...credo che un tabellone favorevole come quello di Gasquet non abbia pari, a Wimbledon, se non con quello di Federer.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 5 luglio 2007, 18:28 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
Non sarà stato un tabellone impossibile però Mahut e Tsonga sono comunque due buoni avversari, certo non paragonabili allo svedese ed a Misha, ma visto l'andazzo post Montecarlo tutto sembrava impossibile per Gasquet che ha perso 3 a 0 a Parigi da un Vliegen, in netto calo, e addirittura al primo turno dal pakistano Quereshi ad Halle.

Pensa ero cosi in dubbio su ogni suo match che non ha mai scommesso su di lui! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 6 luglio 2007, 21:15 
Non connesso
Peso Medio
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 0:12
Messaggi: 1948
Località: Romagna mia...
Ero in chat con Cris, a tv spenta, delusa dall'ennesima prestazione incolore e senza mordente. Cris mi segnala il controbreak nel terzo, in contemporanea alla Bartoli che prendeva a pallate la Henin. Successivamente sbaglio a guardare il livescore e vedo Roddick con 4 matchpoint (in realtà era Richard con 4 setpoint, lo studio intenso fa brutti scherzi). Mi sono detta "ok, torno di là, accendo".

Ho visto cose immense. Ho visto la grafica dei vincenti uscire dal monitor. Ho visto QUEL rovescio. Ho visto, per la prima volta, la Rabbia. Mi sono convinta che la partita l'avrebbe portata a casa quando ho visto quella sicurezza al servizio nel quinto. Ha tremato una sola volta, quando è andato ai vantaggi sul 5 pari, ma per il resto non ha concesso mai niente a Roddick, che per un rovescio vincente, nella miriade di traccianti subìti dall'avversario, ha sentito il bisogno di incitare sboronamente il pubblico come a dire "lo so fare anche io" (no, non lo sai fare anche tu :) ).

Anche se il mio animo rimane più scottish, oggi posso dire con sicurezza che ti adoro, Richard. Ti adoro.

_________________
ImmagineImmagine
http://www.youtube.com/watch?v=G9rTUig4bCQ


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 6 luglio 2007, 22:19 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Adsso vince anche Gasquet. Non ci sono più le mezze stagioni....

Un regalo per il frigorifero svizzero che ci passeggerà su.
Mi spiace, ma sono negativista su Richard...
ha battuto roddick, il più monotono dei picchiatori.

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 6 luglio 2007, 23:46 
Non connesso
Peso Superwelter
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 aprile 2007, 18:49
Messaggi: 1372
Io l'avevo abbandonato nel terzo set, dopo che mi aveva innervosito con una giocata da bamboccio. Palla corta di Richard e Roddick, che era in trance agonistica e gli riusciva tutto, riesce ad arrivarci e a rimandarla di là. E Gasquet che si fa cogliere di sorpresa, come se fosse pago di aver giocato un buon colpo, ma che non gli importasse più di tanto di vincere il punto. Scambio successivo, altra palla corta. Quasi a dire: come ti sei permesso di prendermela, guarda che te la rigioco. E palla in rete. Giustamente. Dai Roddick, dagli una lezione. E stacco disgustato. E scrivo nella Kitchen che il ragazzo non ha ancora dimostrato di avere cuore.

Bè, pochi minuti dopo, apprendo dal live-score del contro-break.
Ricomincio a guardare. Gasquet gioca divinamente; Andy, invece, è in confusione.
Mi aspetto che il francese prima o poi si distragga, invece ogni gioco che passa è sempre meglio. Sempre più sicuro, sempre più disinvolto.
In totale armonia col proprio gioco, con se stesso.
Addirittura, nel quinto set, sul cinque pari, sul sei pari, lo vedo tranquillo.
Ma è la calma dei forti, vedi che non ha lo sguardo fatalista, che gli occhi sono vispi. E' la tranquillità che gli deriva dal sapere di giocare bene.
Il vento dell'ispirazione sta soffiando, lui non deve far altro che assecondarlo e lasciare andare via il braccio. Senza paura, niente potrà andare storto con quel rovescio.
Non è possibile ma...sì, è così, è così: sta controllando la partita. Senza frenesia, senza rabbia. Dolcemente accarezza la partita, aspettando solo il momento buono per prenderla con sè.
Intanto Roddick è in affanno, non ci capisce più niente. Gioca sistematicamente sul rovescio di Gasquet. Quando Richard sbaglia il suo primo rovescio lungolinea, dopo averne messi dentro a decine, l'americano guarda verso Connors quasi a dire: hai visto che facevo bene a tirargliela lì? Andato. Ma non c'è niente da fare per lui.

Adesso io spero che le sensazioni legate a questa rimonta, a questa vittoria, siano per Gasquet come una droga.
Una droga di cui, dopo averla provata una volta, non potrà più fare a meno.

Almeno qui sull'erba, dove riesce ad esprimersi meglio che da nessuna altra parte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 0:36 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
facundo78 ha scritto:

Obiettivo minimo un set certo. Ma io ci credo fortemente al successo.



Crederci sempre!

Ma domani...no!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 7:45 
mantequilla ha scritto:
Adsso vince anche Gasquet. Non ci sono più le mezze stagioni....

Un regalo per il frigorifero svizzero che ci passeggerà su.
Mi spiace, ma sono negativista su Richard...
ha battuto roddick, il più monotono dei picchiatori.


Bad Mante :wink:

No, è una vittoria pesante,molto pesante,perchè

-Ottenuta contro un giocatore che qui comunque vanta finali e semifinali
-Mostrando,dal break "casuale" del terzo set sul 44,assoluto controllo del match. da quel momento in poi Richard non ha MAI rischiato di perdere,con un' impressionante sicurezza in sè stesso sia al servizio che nei tie-break
-liberando il braccio ha mostrato squarci di pura bellezza,sopratutto negli ultimi due set,che fanno capire una volta di più che se vincerà uno slam vincerà qui

Sì,non è casuale che questa impresa sia stata compiuta contro un giocatore monocorde come Roddick anzichè contro una mente pensante come Hewitt allo scorso US open, capace di cambiare le carte in tavola.
Come non è casuale che, per l'ennesima volta, abbia dovuto sfiorare la morte per trovarsi,per non avere più paura (questo un fenomeno affascinante, per certi versi,anche se resta comunque deleterio).
Djoko lotta sempre, Murray quasi, Baghdatis a corrente alternata, Berdych muore e basta,senza interferire.
Gasquet abbisogna di avere l'acqua alla gola. Che sia espressione di una personalità un po' indolente, bene espressa da quel viso indefinibile, da quel corpo un po' bizzarro che ha?

Poi,una rimonta da 0-2 ha il sapore dell'epica,nei quarti non la vedevamo da Philippoussis-Popp. No,ieri gasquet è stato Grande,realmente.

Non meritava il trattamente ingiusto e assurdo applicato nei suoi confronti dagli organizzatori quest'oggi.
Anche se per me, in stato di esaltazione, la stanchezza non la sentirà. Spero.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 11:32 
Marat7 ha scritto:

Ho visto cose immense. Ho visto la grafica dei vincenti uscire dal monitor. Ho visto QUEL rovescio. Ho visto, per la prima volta, la Rabbia. Mi sono convinta che la partita l'avrebbe portata a casa quando ho visto quella sicurezza al servizio nel quinto. Ha tremato una sola volta, quando è andato ai vantaggi sul 5 pari, ma per il resto non ha concesso mai niente a Roddick, che per un rovescio vincente, nella miriade di traccianti subìti dall'avversario, ha sentito il bisogno di incitare sboronamente il pubblico come a dire "lo so fare anche io" (no, non lo sai fare anche tu :) ).

Anche se il mio animo rimane più scottish, oggi posso dire con sicurezza che ti adoro, Richard. Ti adoro.


Richard caro, mi hai fatto una sorpresa, mai l'avrei immaginata quest'anno, ma essendo un regalo inaspettato, tutto torna ! Marattina con il suo post ha espresso il mio animo, avrei cambiato solo quel "mi sono convinta" se l'avessi scritto io, perchè quando sogni, non hai certezze, sicurezze, solo speranze !
Che si prolunghino a oggi Diamantino, che non ti bastino quelle 2 ore di ieri, "merci Richard"!


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 17:12 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Come mi secca prenderci sempre..... :oops: :oops: :oops:
Non poteva essere altrimenti.
0-3 e Federer a spasso.
Ah, nei pronostici avevo messo vincente Djokovic. Rischiavo, ma è presto. Quest'altr'anno vinco col serbo.
Caro Fabio, Roddick è la brutta copia di Krajcek . Può vincere solo se gli "altri" si suicidano. E chi rischia la muerte contro una brutta copia, da Federer si fa asfaltare. Come volevasi dimostrare....

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 17:40 
Non connesso
Peso Superwelter
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 aprile 2007, 18:49
Messaggi: 1372
Mante, ma non era certo questo match a dover confermare la crescita di Gasquet. Se capitava, tanto meglio, festeggiavamo l'evento. Ma il Federer del primo set non era giocabile, secondo me. E Gasquet, stanco ed appagato, ne ha preso atto.
Ma resta il fatto che contro Roddick ha dimostrato una continuità di rendimento, ed una padronanza del match, che tre su cinque non aveva mai neppure lasciato intuire. E' una notizia bella per il tennis.

Adesso, già dal cemento americano, si troverà ad affrontare i soliti problemi tecnici e tattici, che invece sulla "erba" sono assai attenuati.
Perciò non mi azzardo certo a dire che in un match abbia colmato la voragine che lo separa da Djokovic e Murray.
Ma spero che quest'esperienza smuova in lui qualcosa. E che cambi allenatore, anche.
Certo che se il prossimo anno dovesse incontrare le solite difficoltà, almeno qui sull'erba sarà sempre nel suo regno, e sarà una ricchezza per questo torneo, nei prossimi anni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 18:02 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Che vuoi che ti dica.... gli erbivori oggi sono 3 o 4 in tutto il circuito. E quelli che lo sono, in assoluto, sono medi tennisti.
Gasquet è arrivato in semifinale sconfiggendo Roddick in 5 set. Bravo. Ma niente miracoli, per favore. E' capitato ad altri di fare una semifinale sull'erba.
Vedremo se è scattato qualcosa. Fino a Roddick aveva avuto un tabellone FACILE. Vedremo, ripeto. Avesse battuto 2 o 3 buoni erbivori.... ma Roddick... è 1 match. Poi siamo tornati alla normalità.

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 18:08 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 9 giugno 2006, 20:24
Messaggi: 3062
Località: prov di Napoli
mah secondo me troppo rumore e agitazione favoriti anche dalla pochezza tennistica di Roddick (molto ben mascherata dal suo agonismo) che, una volta smantellato il servizio, diviene un onesto top50 tra i due fondamentali :roll:
Si è un po' gridato alla rinascita ma prima di quell'incontro aveva avuto un tabellone favorevole e il calo al servizio di Roddick ha permesso al francese nel citato match di crescere, di crederci, di incantare con i suoi colpi...

Oggi per me non era stanco perchè quello di ieri è stato il suo unico match più o meno duro (al quinto set si ma negli ultimi due non c'è stata nemmeno tutta questa tensione emotiva) ed è pur sempre un 21enne che in due settimane aveva appena giocato 5 match di cui uno solo duro.
Tre set a zero per Roger. fine del discorso...non sarebbe potuto essere altrimenti...

Vincerà qualcosa di grande?Forse, un domani chissà...con qualche favore della sorte questo è certo perchè fare una galoppata trionfante non so ma non la vedo nelle sue corde...

Che dire?Per quanto mi riguarda nulla di nuovo all'orizzonte. Rimane un piccolo grande tennista con qualcosa che alla fine non torna mai, niente miracoli, niente Messia, nessun n.1...però a volte apre le porte di quel piccolo affascinante microcosmo, questo è sicuro.

Il nostro piccolo tennista da esibizione. prendere o lasciare :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 18:15 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
Finalmente ci risei! :wink:

gambit84 ha scritto:
pochezza tennistica di Roddick (molto ben mascherata dal suo agonismo) che, una volta smantellato il servizio, diviene un onesto top50 tra i due fondamentali :roll:

Il nostro piccolo tennista da esibizione. prendere o lasciare :wink:


Su questo sono d'accordo.

Mantequila il paragone tra Roddick e Krajicek non lo vedo perché Krajicek mi era antipatico assai e poi ARod a Roger non lo batte mentre il bestione ceco-olandese a Pete lo ha battuto! :twisted:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2007, 18:36 
Non connesso
Peso Medio
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 0:12
Messaggi: 1948
Località: Romagna mia...
gambit84 ha scritto:
Il nostro piccolo tennista da esibizione. prendere o lasciare :wink:


Io prendo, Raf :wink: , ma non concordo sul fatto che non ci sia nulla di nuovo. Quella tenuta al quinto era qualcosa di nuovo, e non parlo di fisico, ma del completamento di un'opera, che per una volta non è rimasta irrisolta.

Per me non sarà mai un vincente assoluto, e forse nemmeno relativo. Continuerà a creare quando si illumina e saranno luci intermittenti, e io come forma mentis mi ritrovo in altre personalità rispetto a lui, ma quello che ho visto in quel quinto set non vuol dire che diverrà numero 1 o vincitore di qualche Slam. Ho solo visto per una volta la rabbia negli occhi, la voglia di non lasciare tutto in sospeso. Non stavolta.

_________________
ImmagineImmagine
http://www.youtube.com/watch?v=G9rTUig4bCQ


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15 ... 19  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010