Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è mercoledì 19 giugno 2019, 5:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:13 
per Cristiano.Mi hai visto peoccupato dal passato o dal fututo,pochi giorni fa?
Davoi questa sensazione?

Io nei cimiteri non ci vado mai. Mai. A meno che ( te pensa) non siano cimiteri militari .. :wink:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:14 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
per fortuna nessuno ha ancora pensato alla dichiarazione universale dei diritti dei tennisti e loro tifosi...

si parla di tennis.. per me i doveri stanno un po' altrove...

in ogni caso, non credo che nessuno debba qualcosa a me... mica sono Dio, eh.

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:16 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
King Ivan ha scritto:
per Cristiano.Mi hai visto peoccupato dal passato o dal fututo,pochi giorni fa?
Davoi questa sensazione?

Io nei cimiteri non ci vado mai. Mai. A meno che ( te pensa) non siano cimiteri militari .. :wink:


non mi ero accorto di aver fatto il tuo nome ;-)

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:19 
Così,visto che sei nemico delle generalizzazioni...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:20 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
ottima replica ;-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:29 
cristiano ha scritto:
per fortuna nessuno ha ancora pensato alla dichiarazione universale dei diritti dei tennisti e loro tifosi...

si parla di tennis.. per me i doveri stanno un po' altrove...

in ogni caso, non credo che nessuno debba qualcosa a me... mica sono Dio, eh.

c.


No,i tifosi non hanno diritti. Guarda,sono d'accordo con te. Se io decidessi di smettere di scrivere,e facessi lo scrittore, troverei anche io assurdi sit-in di protesta dei miei lettori.

Lo stesso un tennista.O un calciatore.O un regista.
Avrei obblighi verso una casa editrice,una casa di produzione,una società,un ente commerciale.

I tifosi sono degli idioti,nella maggioranza dei casi. Sì.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 0:51 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
non volevo dire che i tifosi sono idioti, ma insomma..

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 2:57 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
King Ivan ha scritto:
questa non è l'epoca dei soli Diritti?


Questo è di sicuro il topic dei soli rovesci.

King Ivan ha scritto:
Marat non capisce che a certi suoi tifosi del 2000 non frega un bel niente. perchè insiste su questo tasto? parli del suo presente,semmai.


Beh, mi pare che le dichiarazioni di Safin comincino proprio con una risposta ad domanda sul suo 2000.
Credo che sia il primo a voler parlare d'altro.

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 8:49 
I tifosi sono una cosa,i giornalisti un'altra...

El Gato ha scritto:
Questo è di sicuro il topic dei soli rovesci


:D :D :D

******

Diritti,diritti,ovunque non si sente parlare d'altro.

Non lo ha detto anche Thierry Henry,due anni fa? che gli unici doveri che sentiva di avere erano quelli verso i suoi genitori,e non certo verso i supporters dei Gunners che volevano restasse.

E'stato ancora generoso, visto quanti li spediscono in case di cura o gerontocomi. Naturalmente la vita costa, è chiaro,ed è meglio pensare in prospettiva futura,prendersi cura dei propri figli che sono il futuro che di chi è prossimo all'aldilà.

Diritto alla cronaca,all'informazione, così si può fare scandalo su di una ragazza uccisa a 25 anni,indagando pubblicamente sul suo privato,perchè ormai è morta e la sua famiglia non ha protettori a mezzo stampa.
"Non aveva amanti". Ma L'informazione è un diritto,no? Interessa milioni di persone.

Diritto ad avere un figlio senza avere alcun obbligo verso l'eventuale padre, perchè voglio sentirmi realizzata come donna .

Diritto al mantenimento da parte dei miei, quelli stessi che forse domani manderò al ricovero.

Diritto all'immunità parlamentare. Diritto a certe clausole contrattuali.
Diritto alla privacy,così che posso dire che con la tale non ho scopato bene e rifugiarmici se mi chiedono della mia evasione fiscale.

In tutta questa serie di Cose piùserie del tennis,come scrive Cris,chi ha più diritti di un tennista,o di uno sportivo in genere?

Dici qualche idiozia in conferenza stampa, presenzi a qualche torneo dove se sei stufo ti fai eliminare dal carneade di turno,magari la gloria locale così foraggi la stampa, hai attorno a te uno staff organizzativo con la funzione di intimorire chi volesse fare,non sia mai,domande sgradite o diverse dal solito, poi ci sono gli autografi.

A chi devi rendere conto? A chi ti sostiene? ma non scherziamo,mica li ho obbligati io a venire,potevano starsene a casa o vedermi sui canali a pagamento.

Una volta c'era l'eccesso opposto,l'eccesso di zelo,la parola DOVERE aveva una valenza quasi sacrale.

Dovere civico e morale,anche :) .

Adesso,chi la pronuncia o la scrive più,questa parola? Chi ne sente il significato ? Forse solo quelli che sentono ancora di dare qualcosa disinteressatamente. Forse.

*******

A chi crede che chi ama la storia viva nel passato

Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto.
Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L'anima non cresce piu'
. (P.P.P.)


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 10:53 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
King Ivan ha scritto:
"Tornare indietro a quel 2000, se allora ho giocato il mio miglior tennis? Sì, ma a chi interessa? E’ così lontano nel tempo: fa già parte della storia, è di tanto tempo fa. E’ ora di muoversi. Odio la gente che continua a vivere nel passato e ricorda quant’era bello quand’era dentro. Io non sono così. Io provo a muovermi. Provo a migliorare e a dimenticare. Qualsiasi cosa succeda. Se sono bei ricordi, bene. Ma se non puoi concentrarti su quello, con tutte le cose che succedono e che ti capitano continuamente.Viviamo nel 2007, a chi interessano - con tutto il rispetto - gli ex giocatori che sono stati grandi nel tennis? Bravi, bene per loro, restano nella storia. Non m’importerà nemmeno se, fra 30 anni, qualcuno si ricorderà di me. Avrò fatto altre cose nella mia vita e spero che sarò felice."



Anche a me queste parole sanno di alibi, o preparato per gli altri, o raccontato anche a se stesso. Non sembrano pronunciate da un tennista ancora in attività: Odio la gente che continua a vivere nel passato e ricorda quant'era bello quand'era dentro...Ma lui è ancora dentro al circuito atp, non si è ritirato....Provo a migliorare e a dimenticare: difficile migliorare rispetto alla finale del 2000 e del 2005: era il tennis perfetto. Meglio dimenticare, allora?

Non mi sembra che manchi di rispetto a chi ha fatto la storia del tennis: dice che restano nella storia, ma i tifosi si entusiasmano per gli idoli attuali. E' un po' quello che ho provato io quest'anno e che ho cercato di esprimere in quelle riflessioni in home page. Mi sembrava strano non trovare in giro (ma probabilmente non ho letto tutta la stampa in proposito) una considerazione sul dopo Sampras e Agassi, a solo un anno dal ritiro di quest'ultimo.
Ritorno sul mio chiodo fisso sul senso della fugacità della vita che i russi, non solo i tennisti, sentono più di altri. : Non mi importerà nemmeno se fra 20 o 30 anni qualcuno si ricorderà di me... Io leggo in questo molta amarezza del giovane che sospetta di avere tante ragazze intorno, per esempio, solo perchè è bello, bravo (qualche volta) e ricco, campione sportivo,ma che la fama sia qualcosa di effimero, e che la felicità nella vita la si debba cercare al di là del rapporto con il pubblico, dell'essere riconosciuto e amato dai tifosi e elogiato dai giornalisti. E che sia qualcosa che abbia molto a che fare con il cambiamento, con la duttilità.

Mi sembrano, anche se dette semplicemente, provocatoriamente, da mani avanti, tutto quello che volete, ma considerazioni mature, che gli fanno onore.

Foscolo e Leopardi avevano espresso in un altro modo lo stesso pessimismo verso la storia e la memoria:....Noi argomentiamo su gli eventi di pochi secoli: che sono eglino nell'immenso spazio del tempo? Pari alle stagioni della nostra vita normale, pajono talvolta gravi di straordinarie vicende, le quali pur sono comuni e necessarj effetti del tutto. L'universo si controbilancia.... U. Foscolo, Ultime lettere d Jacopo Ortis

E fieramente mi si stringe il core,

A pensar come tutto al mondo passa,

E quasi orma non lascia. Ecco è fuggito

Il dì festivo, ed al festivo il giorno

Volgar succede, e se ne porta il tempo

Ogni umano accidente. Or dov'è il suono

Di que' popoli antichi? or dov'è il grido

De' nostri avi famosi, e il grande impero

Di quella Roma, e l'armi, e il fragorio

Che n'andò per la terra e l'oceano?

Tutto è pace e silenzio, e tutto posa

Il mondo, e più di lor non si ragiona.
G. Leopardi, La sera del dì di festa

Continuo a pensare, poi, che non si consideri mai quanto abbia significato per Safin, benchè ne abbia parlato pochissimo, aver vissuto il tennis professionistico, negli anni della sua formazione, accanto ad un personaggio come Kafelnikov, che già a 23 dichiarava di sentirsi della generazione di Becker, di Edberg, e che c'erano ragazzi giovani che servivano troppo forte per lui...e che nel 2002 diceva: - Io voglio stare bene, e così ho deciso che non darò più il 150% di me stesso al tennis-


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 11:02 
emily ha scritto:
. Mi sembrava strano non trovare in giro (ma probabilmente non ho letto tutta la stampa in proposito) una considerazione sul dopo Sampras e Agassi, a solo un anno dal ritiro di quest'ultimo.

Forse perchè considerati ancora troppo presenti. Sampras perchè continuamente paragonato a Federer,Agassi perchè ritiratosi l'altro ieri.
O forse perchè i giornalisti stessi non danno alla storia quel peso che attribuisce loro lui...

Belle le tue osservazioni sull' Anima russa e su certe sue paure, intuibili nei continui richiami all'importanza della famiglia.

Cosa aspetta? la donna ideale, quella a cui poco importi del safin giocatore etc etc? se è così,gli auguro di trovarla.

Ma so anche che chi ha realmente voluto una famiglia, più del resto,l'ha avuta.Altri discorsi...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 14:48 
King Ivan ha scritto:
emily ha scritto:
Belle le tue osservazioni sull' Anima russa e su certe sue paure, intuibili nei continui richiami all'importanza della famiglia.


Eh si, e bello tutto questo "neonato" topic : mi fanno rabbia le dichiarazioni di Marat, anche se la malinconia di cui sono intrise, me le fanno apparire riflettendoci, quasi tenere...

P.S. Tendenzialmente sono con Cris,mi rispecchio totalmente con il parallelo sulle vittorie di Pete, tra le prime e le ultime...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 15:10 
Non lo so,Nicola.

il parallelo sampras-safin tennisticamente e sul piano delle personalità lo troverei folle,mentre sul piano emotivo dei momenti capisco parte del discorso di Cris,anche se aggiungo che è un discorso che hanno potutto permettersi pochi.I tifosi di pete,quelli di Federer ora,quelli di Borg negli anni 70'.
non è che gli altri hanno avuto decine di slam tra i quali fare la cernita e dire "questo mi piace,quello di meno"

penso che la prima grande vittoria sia sempre la più bella, ma anche le altre sono uguali,per chi ha tifato un giocatore dall'inizio,dal pre-vittorie,magari.
Chi ha visto il Milan di metà anni 80',posso dirvelo,non era certo annoiato dalla Milan schiacciasassi di Capello,anzi.
E chi ha visto Lendl perdere per pura paura una finale da Connors ha quasi pianto nel vedere Parigi l'anno dopo,e mica si è stancato delle altre vittorie.


Vedo che si erge come un muro divisorio tra "quelli delle statistiche"e
"quelli del magic moment". No,Daniela,non credo neanche io che quelle parole fossero un attacco agli storici o agli statistici del tennis,tanto attaccati anche su internet,accusati di essere come i professori criticati da Williams ne "l'attimo fuggente",quelli che "riducevano i versi del grande bardo ad una questione di metrica".Storia non è Passato. Storia è anche adesso...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 15:22 
King Ivan ha scritto:
.Storia non è Passato. Storia è anche adesso...


... per me è soprattutto futuro... nel senso di consapevolezza completa, certo la storia la senti a pelle nella visione di un evento, chessò nel vedere il riflesso di luce delle scarpe dorate di M. Johnson nei 200 m ad Atlanta 1996, nella risposta di Diamantino a Lleyton agli Aussie...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2007, 15:34 
..era Ny 2006,ma può darsi,Nicoletto,che tu abbia anticipato,in prospettiva futura,un evento dell' AO 2008.. 8)


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010