Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è giovedì 27 giugno 2019, 10:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 13 maggio 2011, 23:59 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
Jacopo ha scritto:
il pugile con più fegato nella storia. :)


:mrgreen: :mrgreen: fegato spappolato


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: sabato 14 maggio 2011, 1:08 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Doyle ha scritto:
Jacopo ha scritto:
il pugile con più fegato nella storia. :)


:mrgreen: :mrgreen: fegato spappolato


Infatti non ha avuto fortuna contro pugili molto più pesanti di lui. :)

Molti sono stati impressionati dalla prestazione di Hopkins contro Pavlik, esaltando il suo acume tattico, la sua tecnica sopraffina e il fatto all'età di 43 anni fosse così fresco e reattivo (anche se ha cominciato a boxare a 21 anni, non proprio in tenera età)... E come i commentatori di HBO, hanno detto che Pavlik era frustrato dalla difesa di Hopkins... Balle: Pavlik era frustrato dal peso di Hopkins, che ha una costituzione assai più robusta della sua (basta confrontare il diametro dei polsi per rendersi conto): Pavlik era abituato, fino a quel momento, a scardinare la guardia avversaria con i suoi potenti uno-due, cosa che tra i pesi medi gli riusciva piuttosto bene: quando ha visto che i suoi diretti si andavano ad infrangere contro gli avambracci di Hopkins senza colpo ferire, si è demoralizzato e ha lasciato lo spazio ad Hopkins, il quale, da fine psicologo qual è, ha cominciato a fare il suo "showboat" e ha definitivamente messo in crisi Pavlik.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: sabato 14 maggio 2011, 1:57 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
Duran per ciò che ha saputo fare meriterebbe un topic apposito; qualcosina ha combinato anche da welter e medio...
ma tornando a Pavlik e Hopkins, onestamente non liquiderei il gap che si è visto tra questi due come una questione solamente strutturale; non è che Taylor o Miranda ad esempio fossero meno robusti di B-Hop (e infatti, sono passati con una certa velocità ai supermedi), eppure sono stati spazzati via dal semplice uso ripetuto dello schema jab\jab\diretto che piace tanto a Jack Loew; invece con Hopkins non è bastato, perchè il tizio è fornito di un certo acume tattico, e di esperienza sufficiente per trovare i punti deboli dell'avversario e sfruttarli a suo favore; resto dell'idea che in un match naso contro naso avrebbe probabilmente perso, e quindi ha scelto altre strade, come poi ha fatto lo stesso Martinez
e se sono bastati un po' di movimenti laterali, un po' di passeggiate in giro per il ring per incasinare i piani di Pavlik, vuol dire che c'è ancora molta strada da fare
solo che il tempo stringe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: sabato 14 maggio 2011, 2:43 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Hopkins si è studiato bene i due match tra Pavlik e Taylor e ha capito la tattica da usare per battere Pavlik... Tanto di cappello, ciò non toglie che la differenza di peso ha influito molto sul combattimento... Pavlik è troppo esile per fare il supermedio. Deve stare a dieta!!! :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: sabato 14 maggio 2011, 9:23 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Lo ripeto: Pavlik da anni faceva troppa fatica a fare il medio e Hopkins è stato capace di scendere a 168 alla sua età, dov'è tutta sta differenza? La differenza è una sola: Hopkins è uno dei più grandi pugili della storia fra le 160 e le 175 libbre, Pavlik per ora no. Il topic comunque è su Pavlik-Martinez, non su Pavlik-Hopkins.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: sabato 14 maggio 2011, 18:26 
Non connesso
Peso Superwelter

Iscritto il: domenica 19 marzo 2006, 19:02
Messaggi: 1348
Località: sesto san giovanni (MI)
Comunque anche il rientro di Pavlik dimostra che abbiamo ritrovato un buonissimo pugile, semplicemente i match più impegnativi della carriera (che non erano i battibili Miranda, Taylor, Rubio ma Hokpins e Martinez appunto) hanno mostrato i suoi limiti, tutto qua.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 4:39 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Bonaccorso ha scritto:
Lo ripeto: Pavlik da anni faceva troppa fatica a fare il medio e Hopkins è stato capace di scendere a 168 alla sua età, dov'è tutta sta differenza? La differenza è una sola: Hopkins è uno dei più grandi pugili della storia fra le 160 e le 175 libbre, Pavlik per ora no. Il topic comunque è su Pavlik-Martinez, non su Pavlik-Hopkins.


Beh allora mi scuso per il mezzo off-topic, in realtà credevo che non fosse il caso di aprire una nuova discussione per questo. :)
La mia era solo una precisazione, non pensavo di accendere la miccia... Il fatto è che Hopkins non mi è mai piaciuto molto (tu invece sembri essere un fan: niente in contrario). Con tutto il rispetto, è un buon tattico e un ottimo manager di sé stesso ma non amo né il suo pugilato, né il suo stile fuori dal ring. Ha una grande anzianità, ma ha anche cominciato a boxare molto tardi, e quanto alla sua gloria pugilistica, è opinabile: ha preso due scoppole da Taylor, che è stato massacrato da Pavlik, e contro Calzaghe ha fatto la commedia napoletana in conferenza stampa, e la lotta libera sul ring, finendo schiaffeggiato per bene dal gallese. Ha battuto gli stanchi e appesantiti De La Hoya e Trinidad, e uno svuotato Roy Jones. Ha anche vinto a capocciate contro Winky Wright, ma il suo match più leggendario sembra proprio essere stato quello contro il febbricitante Pavlik.
Pavlik a me piace molto (credo si sia capito... :) ) e volevo solo dire la mia sulla sua situazione... Diciamo che non amo il fatto che molta gente (non su questo forum, per carità) si riferisca a Pavlik come a un pugile di scarse capacità, mentre secondo me le cause della sua flessione (alcolismo incluso) sono psicologiche: Pavlik ha bisogno di abbandonare un entourage evidentemente non all'altezza e cambiare allenatore. Tutto qui.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 9:00 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
No, Jacopo, la differenza è in un fatto solo, tu sei un fan e io no. Ti sorprenderà sapere che in Hopkins-Pavlik tifavo per quest'ultimo, mi è simpatico, è pure mezzo italiano per parte di padre. Ma io, da storico, ricerco l'obbiettività, non il tifo, ed è proprio quello che manca a te. Non si può dire che Calzaghe abbia schiaffeggiato per bene Hopkins quando vinse di un punto e nemmeno per tutti (per me sì), non si può parlare dii scoppole rifilate a Hopkins da Taylor che la prima volta godette di un verdetto molto discutibile e la seconda vinse di 1-2 punti. Questo è essere non obbiettivi, non è nemmeno questione di pareri ma di fatti. Hopkins ha cominciato il professionismo a 23 anni, se è ancora lì a battersi per un mondiale vero a 46 non è certo perché ha cominciato tardi (tra l'altro dopo 5 anni di carcere che al fisico non fanno certo un gran bene) ma perché a una certa età ha saputo cambiare il modo di combattere per allungare carriera e fonte di guadagno. Basta guardare a quello che uno ha fatto. E' stato l'unico a battere prima del limite Glen Johnson, l'unico a mettere K.O. con un colpo solo De La Hoya, Trinidad nel 2001 non era affatto un pugile in declino ed era imbattuto eppure con Hopkins avrà vinto un paio di riprese , Wright aveva battuto 2 volte il miglior Mosley, si è sbarazzato, fino a Taylor, di tutti i migliori pesi medi in circolazione, più di una volta e nessuno escluso. Una discussione ci può stare solo nei confronti impossibili con i grandi del passato, ma Hopkins nella Hall of Fame ci entrerà di corsa, Pavlik per ora c'è lontano mille miglia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 13:15 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Bonaccorso ha scritto:
No, Jacopo, la differenza è in un fatto solo, tu sei un fan e io no. Ti sorprenderà sapere che in Hopkins-Pavlik tifavo per quest'ultimo, mi è simpatico, è pure mezzo italiano per parte di padre. Ma io, da storico, ricerco l'obbiettività, non il tifo, ed è proprio quello che manca a te. Non si può dire che Calzaghe abbia schiaffeggiato per bene Hopkins quando vinse di un punto e nemmeno per tutti (per me sì), non si può parlare dii scoppole rifilate a Hopkins da Taylor che la prima volta godette di un verdetto molto discutibile e la seconda vinse di 1-2 punti. Questo è essere non obbiettivi, non è nemmeno questione di pareri ma di fatti. Hopkins ha cominciato il professionismo a 23 anni, se è ancora lì a battersi per un mondiale vero a 46 non è certo perché ha cominciato tardi (tra l'altro dopo 5 anni di carcere che al fisico non fanno certo un gran bene) ma perché a una certa età ha saputo cambiare il modo di combattere per allungare carriera e fonte di guadagno. Basta guardare a quello che uno ha fatto. E' stato l'unico a battere prima del limite Glen Johnson, l'unico a mettere K.O. con un colpo solo De La Hoya, Trinidad nel 2001 non era affatto un pugile in declino ed era imbattuto eppure con Hopkins avrà vinto un paio di riprese , Wright aveva battuto 2 volte il miglior Mosley, si è sbarazzato, fino a Taylor, di tutti i migliori pesi medi in circolazione, più di una volta e nessuno escluso. Una discussione ci può stare solo nei confronti impossibili con i grandi del passato, ma Hopkins nella Hall of Fame ci entrerà di corsa, Pavlik per ora c'è lontano mille miglia.

Non voglio fare il pignolo: che io sia un fan di Pavlik è palese, accetto anche che ho usato dei termini poco consoni, ma -sempre con tutto il rispetto- mi sembra altrettanto palese che tu sia un fan di Hopkins... Non sono uno storico come te, ma volendo fare un ragionamento obiettivo e non da tifoso come hai giustamente puntualizzato, bisogna osservare che De La Hoya, Mosley e Trinidad sono pesi welter, mentre Wright è un medio (molto potente tra l'altro e difficile da contenere per un welter), e Hopkins è un supermedio: il più avvantaggiato tra tutti i pugili sopracitati. Se c'è una cosa notevole e degna di rispetto riguardo a Hopkins è la storia della sua vita: un'adolescenza difficile, la droga e poi il carcere non sono la rampa di lancio ideale per il successo, eppure lui ce l'ha fatta con l'impegno e il duro lavoro. Tanto di cappello per questo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 20:15 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Non appiccicarmi etichette che non sono mie, non sono affatto un fan di Hopkins. Non lo ero nemmeno di Monzon, ma sarei un cretino se non riconoscessi che è stato uno dei migliori medi di ogni epoca.
De la Hoya e Trinidad hanno dato il meglio da welter ma Trinidad era ormai un medio quando incontrò Hopkins. Del resto che scelta c'era? Hopkins gli altri li aveva spazzati via tutti e allora era un medio, non un supermedio. Sai cosa pesava Hopkins quando incontrò Trinidad? 157 libbre, più vicino al limite dei superwelter che a quello dei medi. E sai quanto pesava Trinidad? 158 e mezzo...Sai quanto pesava Hopkins quando battè De La Hoya? 156 libbre contro 155 del Golden Boy. Magari informati un po' meglio prima di scrivere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2011, 3:44 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
l'argomento del gap fisico mi è piaciuto molto in altri casi, ma per Hopkins-Pavlik non regge
Vittorio ha ragione, Hopkins non è un supermedio; ha perfino assunto un esperto nutrizionista per mettere su un po' di ciccia e combattere a 170\175 libbre
il suo fisico straordinario forse crea quest'illusione, ma durante il suo regno nei medi non credo si sia mai allontanato molto dai 72\73 chili, neppure fuori gara, pur essendo alto 1.85
per quello che ne so, Pavlik è naturalmente più alto (1.88) e anche più pesante, visto che faceva un'enorme fatica a fare il peso, e per Taylor vale la stessa cosa; De La Hoya (1.79) è un welter, ma è partito da più sotto; Trinidad (1.80) era un welter a vent'anni, ma a 28 nei medi ci poteva stare, era una forza della natura ma è stato surclassato; Wright (1.79) è stato a lungo il miglior superwelter in circolazione, ed essendo un late starter è potuto passare nei medi da vecchio in cerca di fortuna; nemmeno Martinez (1.78), tanto per far finta di tornare in argomento, è proprio un medio naturale


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2011, 10:38 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Suvvia, De La Hoya, Trinidad e Mosley hanno combattuto una vita come pesi welter, Hopkins non avrebbe mai potuto fare il welter. E' proprio di costituzione fisica robusta.
Ha messo su massa muscolare per salire nei supermedi e poi nei massimi leggeri, ma è ovvio che è un medio naturale. Trinidad e De La Hoya non sono medi naturali, sono welter. :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2011, 11:09 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4684
Ovvio che Hopkins non avrebbe potuto fare il welter, ma il superwelter sì, tanto è vero che le 156 libbre fatte al peso prima di incontrare De La Hoya sono una libbra sopra il limite dei superwelter appunto, cioè 4 etti e 50 grammi circa, una inezia. E De La Hoya il welter non poteva più farlo, ci ha provato a fine carriera per incontrare Pacquiao e non era proprio il caso. Mi sembra che per sminuire Hopkins e togliergli il dovuto si cerchi il pelo nell'uovo in mancanza sia del pelo che dell'uovo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2011, 12:36 
Non connesso
Peso Paglia

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 10:18
Messaggi: 64
Non credo di avere mancato di rispetto ad Hopkins, ho semplicemente notato che è il più pesante di tutti i pugili che abbiamo nominato tutto qua. Che interesse avrei a sminuire Hopkins? Facendolo sminuirei automaticamente anche Pavlik di cui come dicevo sono un ammiratore. Nessuno può togliere a Hopkins quello che ha fatto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAVLIK-MARTINEZ
MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2011, 20:05 
Non connesso
Peso Superwelter

Iscritto il: domenica 19 marzo 2006, 19:02
Messaggi: 1348
Località: sesto san giovanni (MI)
francamente anche la storia del peso di Mc Callum e Jones massimi leggeri e Barkley mediomassimo e così via non sta in piedi. C'è poco da fare, quando erano medi hanno fatto tutti cose superiori a Pavlik che, in fin dei conti, è stato il breve re di un momento grigio della categoria, basti pensare che destino hanno trovato Abraham e Taylor e che ora i campioni di sigla ( a parte Martinez) sono anche gente come Sturm, Zbik, Geale. Anch'io speravo Pavlik fosse un campionissimo, invece Hopkins e Martinez han dimostrato che era solo un ottimo fighter. Tutti i discorsi sul peso non contano, credo proprio che il Trinidad devastante (e ribadisco devastante) visto con Joppy subito prima di Hopkins avrebbe fatto passare seri guai a Pavlik, altro che welter ingrassato...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010