Il Forum a cura di NonSoloBoxe
http://forum.boxeringweb.net/

L'immobilismo
http://forum.boxeringweb.net/viewtopic.php?f=26&t=3313
Pagina 1 di 1

Autore:  Jacopo [ mercoledì 2 dicembre 2009, 12:05 ]
Oggetto del messaggio:  L'immobilismo

"A Ruora Libera: un forum per parlare di tutto e di niente"... Mi pare la sezione adatta.

La solita storia: l'ennesimo colloquio di lavoro andato male. Per lavorare all'aeroporto (io ho già lavorato come rampista a Londra Heathrow, l'aeroporto più grande d'Europa, quale migliore referenza?), vado là tutto in tiro, giovane e gagliardo... Il colloquio perfetto. :mrgreen: Alla fine mi salutano stringendomi la mano la scrutatrice e un suo simpatico collega che sembra avermi preso in simpatia (che bella la simpatia...) Mi chiamano una settimana dopo, "purtroppo abbiamo scelto uno con più esperienza nell'handling". Magari era un quarantenne con famiglia, ma allora perchè non dirmi "guardi, abbiamo assunto una persona che ha perso il lavoro, e ha famiglia... Però Lei ha un ottimo curriculum, e ci tenevo a dirle che l'abbiamo presa in seria considerazione. Non si scoraggi. Va bene?"... Invece non te lo dicono, cercano di metterti proprio nella posizione di quello che non ha le possibilità. Ti buttano giù (in senso mooolto figurato...), e cercano pure di mettertelo dietro.

Anni ed anni a mandare curriculum... Gli annunci-tipo su internet: "cercasi apprendista elettricista: esperienza minima un anno". "Cercasi manovale, esperienza minima tre anni". Tra un po' troverò quello "Cercasi schiavo: previa esperienza indifferente, tanto ce l'hai dietro sempre e comunque", e gli manderò una bella busta chiusa con dentro la mia anima, e un foglio in bianco (il mio curriculum).

Mi verrebbe quasi da domandarmi il perchè di questa "cospirazione" contro i giovani, di quest'insistenza nel non far crescere le persone, nel mantenere tutto fermo, immobile. Per mantenere il potere sulla gente? Per paura che uno più meritevole presto o tardi li scalzi dal posto in cui stanno?... E certo... Così a forza di rifiuti, ti vai a spaccare la schiena per un nulla e sei da buttare: a 35 anni sei ancora un "ragazzino"... Magari se sei fortunato e hai qualche santo in qualche "ufficio risorse umane" (che nome umano...), riesci a trovare l'attività che ti permette di guadagnarti da vivere, così a 40 anni metti su famiglia: quando tuo figlio avrà 20 anni tu ne avrai 60... Eddai, forse non camperai per vedere i tuoi nipoti, ma almeno così puoi fare il padre e il nonno al tempo stesso, non è bello? :)

Personalmente, il lavoro più stabile, serio e duraturo che ho avuto fin'ora è stato lavorare nei mercati. Da sei anni scarico mobili per un restauratore di antiquariato: "chiamami a lavorare al magazzino ogni tanto" gli dico, "almeno imparo qualcosa". Mai. Figurati... Solo scaricare io. 50 euro a settimana. Ho un futuro nello scarico...

Una cosa però vi posso dire però: io non vado giù. E non emigro.

Autore:  emily [ giovedì 3 dicembre 2009, 21:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: L'immobilismo

Ho letto con viva partecipazione la tua testimonianza, e l'empatia, purtroppo, è l'unica cosa che posso darti. In più ti ringrazio per aver dato fiducia a questo forum ed esserti aperto con noi. Ieri ero ad una assemblea sindacale della scuola, e credimi, quando hanno cominciato a parlare i precari non posso neanche definire il misto di sentimenti che ho provato: indignazione, solidarietà, frustrazione, ecc. Nella scuola c'è stata, "grazie" alla riforma Gelmini, il più grande licenziamento di massa da quando è nata la Repubblica: 120000 persone hanno perso il lavoro quest'anno e l'anno prossimo temo sarà ancora peggio.

Autore:  Doyle [ venerdì 4 dicembre 2009, 14:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: L'immobilismo

Jacopo ha scritto:
Cercasi schiavo: previa esperienza indifferente


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: hai tutto il mio sostegno, e ti invito a non perdere mai questo atteggiamento disincantato e un po' goliardico nei confronti delle traversie della vita, perchè secondo me aiuta a tenersi in piedi, e a non piangersi addosso
purtroppo è vero, il mondo del lavoro si presenta quantomai ostile, ma se tutto è bloccato, e immobile, dobbiamo essere noi quelli "mobili", in tutti i sensi che ti vengono in mente; all'alba del 2009 per sopravvivere c'è da saltare il fosso non una sola volta, ma avanti e indietro, finchè serve, e bisogna avere il coraggio di farlo
ma mi sembri uno che non ha paura di sporcarsi le mani, quindi sei a buon punto

ah, e benvenuto qui da noi
io sono un po' assente ultimamente, ma gli altri ti possono dire quanto li ho ammorbati coi miei casini, quindi in un certo senso sei nel posto giusto per sfogarti un po'

Autore:  Jacopo [ sabato 5 dicembre 2009, 0:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: L'immobilismo

Grazie infinite del sostegno e delle risposte Emily e Doyle. All'inizio ero un po' titubante dopo aver postato il messaggio, pensavo che uno sfogo così eclatante da un novellino avrebbe potuto destare reazioni di supponenza... Invece avere due risposte da due utenti autorevoli del forum mi ha fatto molto piacere.

Doyle ha scritto:
mi sembri uno che non ha paura di sporcarsi le mani, quindi sei a buon punto

Doyle, le mani me le sono sporcate da un pezzo, ma sono fiero di essermi sporcato solo quelle e non la coscienza... :wink:

Grazie ancora. Stimo molto la rivista Boxe Ring (una volta mi arrivava direttamente a casa senza che io avessi fatto nessun abbonamento... neanche la conoscevo. Ho cominciato a leggerla, poi sono andato a cercarla in un paio di edicole e non ce l'hanno, mi dicono che a volte arriva, a volte no... Insomma in edicola non l'ho ancora trovata :lol: ), e sono onorato di partecipare a questo forum.
Ciao.

Autore:  emily [ sabato 5 dicembre 2009, 7:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: L'immobilismo

Benvenuto Jacopo, allora se ti interessi di boxe ti aspettiamo nel forum boxe, e forse non sai che oltre a qui, per racconti e sfoghi personali c'è la soul kitchen nella sezione tennis e la sezione "Le parole per dirlo!: anzi, ora che ci penso, forse con questo titolo il tuo topic sarebbe stato proprio più indicato in quest'ultima sezione che ho nominato.
Sulle vicissitudini della rivista di Boxering e sul cambio del direttore puoi trovare il topic nel forum boxe in Italia.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/