Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è lunedì 17 giugno 2019, 6:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Veterani che... non mollano
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2007, 13:45 
Non connesso
Peso Welter
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 12:08
Messaggi: 1119
Tutto il mondo è paese, cosi si dice!
La federazione pugilistica giapponese ha ritirato la licenza a Yoshinori
Nishizawa età 41 anni. Il regolamento giapponese prevede un limite
di 37 anni per l'attività, a meno che si sia detentori di titoli o in odore
di mondiale. Nishizawa perse in Australia per KO con Mundine ed ai
punti in Germania con Beyer ne 2004.
Bene, il pugile non accetta e dichiara che si affilierà in qualche altra
nazione, Croazia?
Secondo mè tutte le Nazioni "civili" dovrebbero far fronte comune
diffidando le Nazioni che non pongono limiti e non riconoscere le loro
federazioni.

_________________
...a volte la sfortuna è aiutata e si può travestire da cornerman inetti ed insensibili. -- Ilic "Mantequilla"--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2007, 21:17 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
però ormai 41 anni non mi sembra più un'età così scandalosa:dopotutto Hopkins,che è del '65,le ha suonate a Tarver non molti mesi fa,combattendo meravigliosamente
inutile mettere paletti che possono essere aggirati:si facciano dei test medici ben precisi,e poi vada come vada,a prescindere dall'età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2007, 21:29 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Bisogna vedere caso per caso. Benvenuti a 41 anni avrebbe rischiato la vita, Moore era un ragazzino. le commissioni mediche dovrebbero fare il loro lavoro con serietà...e gli atleti dopvrebbero adattarsi. Mi pare invece che si vada a spannella!

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2007, 21:46 
Non connesso
Peso Welter
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 12:08
Messaggi: 1119
Io sono per limite d'età,se un pugile a 35 anni non detiene alcun titolo
o non ha prospettive ad alti livelli deve lasciare.
Per le visite mediche bisogna fissare dei parametri internazionali,
e vanno osservati fin dall'inizio carriera. Questo è lo sport più
duro in assoluto ed i pugni fanno male...A vent'anni si smaltisce
in fretta una dura lezione, a trentacinque restano i segni.

_________________
...a volte la sfortuna è aiutata e si può travestire da cornerman inetti ed insensibili. -- Ilic "Mantequilla"--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2007, 22:12 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
ma no dai,35 anni non sono poi tanti:è l'età di Shane Mosley e Winky Wright per esempio,che scoppiano di salute:tra Vargas e Mosley,il più logoro sembrava Vargas che è del '77;ti ripeto,secondo me,li si metta sotto torchio fisicamente,e gli idonei proseguano finchè possono
e poi,tu lo sai meglio di me,come fa intendere anche Mantequilla,c'è pugile e pugile:gente come Chavez,o Morales,ha un modo di combattere molto dispendioso,e a 30 anni mostra già la corda,ma altri,come Wright appunto,o come sarà per Mayweather,prendono pochi colpi e si conservano meglio,non sarebbe giusto fermarli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 8 febbraio 2007, 0:48 
Non connesso
Peso Welter
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 12:08
Messaggi: 1119
A 35 anni con una normale attività sono in media 17 anni che si prendono
pugni,per quanto uno sia abile la sua razione gli spetta, bisogna considerare anche i pugni presi in allenamento.
Un pugile deve fermarsi quando è ancora integro, fermarsi quando inizia
ad accusare dei malesseri può essere troppo tardi.
Del resto a quell'età quello che potevi fare lo avrai già fatto,chi
continua è per soldi.La boxe è sport duro, molto duro.
Non voglio gente ridotta come Benitez...

_________________
...a volte la sfortuna è aiutata e si può travestire da cornerman inetti ed insensibili. -- Ilic "Mantequilla"--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 8 febbraio 2007, 9:22 
Non connesso
Peso Supermedio
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 10:03
Messaggi: 2233
guadalupe ha scritto:
Io sono per limite d'età,se un pugile a 35 anni non detiene alcun titolo
o non ha prospettive ad alti livelli deve lasciare.
Per le visite mediche bisogna fissare dei parametri internazionali,
e vanno osservati fin dall'inizio carriera. Questo è lo sport più
duro in assoluto ed i pugni fanno male...A vent'anni si smaltisce
in fretta una dura lezione, a trentacinque restano i segni.


sono pienamente d'accordo

_________________
Due sono i tipi di conoscenza. O si conosce una materia in prima persona o si sa come trovare le informazioni al riguardo.

Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010