Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è mercoledì 21 agosto 2019, 3:30

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 31 luglio 2006, 10:46 
Non connesso
Peso Gallo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 16:06
Messaggi: 420
Tracce in svizzera di una mummia simile all'Uomo di Similaun


Rinvenuti frammenti di un arco, di frecce, di scarpe e di una faretra risalenti a cinquemila anni fa, la stessa età della mummia "Oetzi" che fu rinvenuta sul ghiacciaio di Similaun


Frammenti di gambali e di scarpe di cuoio, una faretra, un arco e delle frecce: sono questi oggetti, trovati in un nevaio della Svizzera a suscitare la speranza dei paleontologi elvetici di poter trovare sepolta nella neve una mummia simile a quella di Oetzi, trovato sul ghiacciaio del Similaun in Alto Adige al confine con l'Austria e ora meta di visitatori da tutto il mondo nel museo appositamente costruito per lui a Bolzano.

I primi ritrovamenti nella zona, sul passo dello Schnidejoch, a 2.800 metri nel Cantone di Berna, risalgono al settembre del 2003. Una coppia di escursionisti della vicina cittadina di Thun consegnò agli archeologi cantonali un oggetto ritrovato nella neve.
Dopo attente analisi durate parecchio tempo si rivelerà essere un frammento di faretra realizzata con corteccia di viburno che esami al radiocarbonio indicheranno risalire a 5.000 anni fa. Successivi esami, eseguiti anche con la tomografia assiale computerizzata (tac), mostreranno all'interno della faretra tracce di punte di silice.

Tempo dopo, un gruppo di escursionisti tedeschi di Wiesbaden si mette in contatto con i paleontologi svizzeri, segnalando di avere trovato degli oggetti nella stessa zona, di averli portati a casa e di avere compreso l'importanza della loro scoperta soltanto dopo avere appreso dai giornali del ritrovamento della faretra.
E quanto recuperato dai tedeschi si mostrerà di straordinario interesse: un arco e frammenti di frecce risalenti allo stesso periodo degli altri reperti. Di recente, poi, sul nevaio svizzero sono stati trovati altri oggetti, tra cui i resti di gambali di cuoio e di calzari.

Ora sulla montagna è stato dato il via a una campagna di ricerche nella speranza di imbattersi anche nella salma dell'uomo che questi oggetti portava con sé e che potrebbe essere un coetaneo dell'altoatesino Oetzi.

Molto interesse per il ritrovamento svizzero è stato mostrato da Eduard Egarter, l'anatomopatolgo che guida l'equipe di scienziati internazionali che studiano da anni la mummia di Oetzi.
Egarter si è tuttavia detto scettico sulla probabilità che dalla neve possa venire a galla una mummia come quella altoatesina: ''E' molto più probabile - ha affermato - che ad affiorare sia soltanto uno scheletro, dato che le notevoli variazioni stagionali di temperatura del nevaio sembrano difficilmente compatibili con un vero e proprio processo di mummificazione''.

Le analogie tra quanto trovato in Svizzera e la storia del recupero di Oetzi appaiono in qualche modo sorprendenti: anche nel caso della mummia altoatesina è stata una coppia di escursionisti tedeschi a scoprirne le prime tracce.
Diversamente dagli svizzeri, però, i coniugi Erika e Helmuth Simon avviarono una causa giudiziaria per ottenere un premio in danaro per la scoperta della mummia del paleolitico. La coppia di Thun si è invece accontentata di una riproduzione di un oggetto dell'età del bronzo, donata loro da uno degli archeologi che si occupano del ritrovamento.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 31 luglio 2006, 14:27 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
Se si abbassa il livello delle nevi, ne dovremmo vedere divrse di queste scoperte.
Il neolitico alpino era molto vivace.
In Iraq, avevano già una cultura urbana millenaria, ma sulle nostre alpi, gente ce ne era..

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 7 agosto 2006, 12:52 
Scusa l'ignoranza, ma se trovano ora i cannoni della prima guerra, per il ritiro dei ghiacciai, potrebbe significare che quando ce li han portati su i ghiacciai lì non c'erano..
E sennò come son finiti sepolti?

Stesso discorso per Otzi e compagnia.

Te ne intendi di razza alpina? Ti consulterò senz'altro.
Ciao!


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 2 novembre 2006, 18:33 
Non connesso
Peso Gallo

Iscritto il: domenica 22 gennaio 2006, 15:58
Messaggi: 486
mantequilla ha scritto:
In Iraq, avevano già una cultura urbana millenaria, ma sulle nostre alpi, gente ce ne era..



Grande Mantequilla!!
Si ed anche in pianura :)
Penso alla Cultura Terramaricola dell'Età del Bronzo, quelle genti avevano un'organizzazione formidabile dal punto di vista federativo, basti pensare alla dimensione e alle caratteristiche degli insediamenti in pianura che ospitavano in alcuni casi qualche migliaio di persone e non di più.....
ma che per essere progettati, organizzati e costruiti coinvolgevano molta più gente.
Nei prossimi anni unendo i dati dell'appennino con quelli della pianura ne vedremo delle belle, mi fa piacere che vi sia qualcuno in questo forum che parli di preistoria!

_________________
..tuo nonno è stato il più gran peso medio clandestino di tutti i tempi, se fosse diventato professionista a quest'ora sarebbe nella storia


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010