Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è martedì 25 giugno 2019, 1:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 21 ottobre 2008, 23:46 
Non vince perchè il suo grande talento non è così grande, come non lo era quello di Leconte, che pure non aveva crisi di paura,giocava sempre i singolari Davis e non si guardava intorno smarrito e perchè,come scriveva Calvin Coolidge

Non c'è nulla di così comune come un uomo di talento che non ha successo.

La trama di un incontro è come quella di un film. Se un film ha venti battute memorabili, ma slegate tra loro e fuori posto, il risultato finale sarà negativo. Gasquet fallisce in quello che riesce a Simon e ad altri, nell' intessere la trama di un match. E, così facendo, fallisce tutto.
Restano isolati fuochi d'artificio.
Poi è Notte.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 21 ottobre 2008, 23:58 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
Mai visto dal vivo Gasquet? pochi giocatori come lui danno l'idea di avere la partita nella testa. Credo che la mente e l'anima umana siano molto più complessi di un film.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 22 ottobre 2008, 9:39 
Anche Dida da l'idea di essere sicurissimo, perfino granitico .
Tra l'idea e la realtà c'è di mezzo, più ancora che il mare, la messa in pratica :)

Ti sfugge poi il fatto che non vi è parallelo tra la mente umana e una gara di tennis, ma tra la trama di una gara di tennis ed un film, il che è molto più plausibile.
Simon è un tessitore di trame, Gasquet un autore di battute folgoranti ma a sè stanti.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 22 ottobre 2008, 15:41 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
King Ivan ha scritto:
Anche Dida da l'idea di essere sicurissimo, perfino granitico .
Tra l'idea e la realtà c'è di mezzo, più ancora che il mare, la messa in pratica :)

Ti sfugge poi il fatto che non vi è parallelo tra la mente umana e una gara di tennis, ma tra la trama di una gara di tennis ed un film, il che è molto più plausibile.
Simon è un tessitore di trame, Gasquet un autore di battute folgoranti ma a sè stanti.


Mi sfugge veramente la similitudine fra la trama di tennis e un film, pazienza proprio non la vedo. Non saprei neppure da dove cominciare, però continuo a pensare, ma ripeto, questo lo percepisco soprattutto dal vivo, che una serie di colpi come in allenamento, senza una trama di partita in testa, ci sia in Safin, ma in Gasquet è tutto limpifdo e chiaro, come lo è in Murray, meno in Simon per me, dato che è l'altro che fa il gioco elui ha l'unica trama di neutralizzarlo. Uno seduto dietro Gasquet, ma già dal 2002, da quando lo vidi contro Safin a Montecarlo, comprende quale tipo di tennis voglia giocare, ma ne avverte anche la paura, nel suo indietreggiare, nel tirare un sospiro di sollievo quando gli va bene una volèe, per esempio.Mi dà l'idea che i tempi della sua anima non siano quelli della partita, che non abbia ancora imparato che dopo un rovescio meraviglioso non possa star lì come in allenamento a congratularsi con se stesso ma bisogna azzerare tutto e ricominciare da capo.
E' un eterno junior, in questo senso, Peter Pan, e credo che non abbia il killer istinct, un po' come Mazzoni diceva di Kafelnikov, forse è per questo che mi intriga come personaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 22 ottobre 2008, 16:07 
Facciamo un po' come Hannibal Lecter, e domandiamoci
Da cosa nasce la paura?
Risposta; dall'Insicurezza, dall'Incertezza,che prelude ad un possibile esito negativo di qualcosa.
Ma insicurezza di che cosa? verosimilmente nei propri colpi, nelle proprie capacità. Non sis ente abbastanza sicuro
Platini diceva che in allenamento Laudrup era il miglior calciatore che avesse mai visto.
In campo,ha fatto 30 partite senza segnare


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 22 ottobre 2008, 16:26 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
emily ha scritto:
Mi dà l'idea che i tempi della sua anima non siano quelli della partita, che non abbia ancora imparato che dopo un rovescio meraviglioso non possa star lì come in allenamento a congratularsi con se stesso ma bisogna azzerare tutto e ricominciare da capo.


A volte mi viene da pensare che questo sia un limite del tennis, non di Gasquet :)

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 22 ottobre 2008, 21:23 
Buona osservazione. Se un giocatore non si è adattato a resettare quelloc he è appena accaduto, siamo un po' scusate, ancora col pollicione in bocca, come Palla di lardo in Full Metal jacket.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 27 ottobre 2008, 9:25 
Forfait da Bercy per problemi al gomito , per chiudere una stagione disastrosa , peggiore anche di quella berdychiana.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 27 ottobre 2008, 16:29 
Non connesso
Peso Superwelter
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 aprile 2007, 18:49
Messaggi: 1372
El Gato ha scritto:
emily ha scritto:
Mi dà l'idea che i tempi della sua anima non siano quelli della partita, che non abbia ancora imparato che dopo un rovescio meraviglioso non possa star lì come in allenamento a congratularsi con se stesso ma bisogna azzerare tutto e ricominciare da capo.


A volte mi viene da pensare che questo sia un limite del tennis, non di Gasquet :)


:)
un braccio rubato al soft-ball!

_________________
la ragione cerca quello che non trova, l'istinto coglie quello che non cerca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2008, 10:37 
Scott Draper ha scritto:
El Gato ha scritto:
emily ha scritto:
Mi dà l'idea che i tempi della sua anima non siano quelli della partita, che non abbia ancora imparato che dopo un rovescio meraviglioso non possa star lì come in allenamento a congratularsi con se stesso ma bisogna azzerare tutto e ricominciare da capo.


A volte mi viene da pensare che questo sia un limite del tennis, non di Gasquet :)


:)
un braccio rubato al soft-ball!


non rispondo all'assist a porta vuota servitomi da Scott :lol:


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010