Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è mercoledì 21 agosto 2019, 7:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 21 agosto 2006, 18:24 
Non connesso
Peso Gallo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 16:06
Messaggi: 420
Cita:
progenie di persone pragmatiche


Bella roba davvero il frutto della prima filosofia tutta made in USA.

Gli americani "capaci di muoversi in un contesto internazionale"
che sono stati almeno una volta fuori dai loro confini non sono più del
20% della popolazione.

Inutile ricordare libri vari sulle "Due Americhe"...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 9:13 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
Bonaccorso ha scritto:
Già e cosa ce ne facciamo di tante macchinette scodinzolanti dietro al padrone di turno che parlano perfettamene un inglese che neppure lo è e non sanno affrontare un pensiero?


qualcosa in più di quelle che non sanno accendere un computer, non sanno dire due parole in ingelese, e credono di essere intelligenti o arguti perchè ogni tanto se ne escono con un sic et simpliciter o un sic transit gloria mundi.

Scusatemi ma mi riesce difficile credere che la formazione di menti brillanti riesca solo in italia, mentre nel resto del pianeta dove non si studia il Latino (e in gran parte dove il latino addirittura non è nemmeno la radice linguistica) ci siano solo tanti robottini non i grado di pensare.

Purtroppo non è così anzi è è esattamete il contrario.
E non mi rifersico necessariamente agli USA per buona pace di Zdnek.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 9:53 
Non connesso
Peso Gallo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 16:06
Messaggi: 420
Sono tranquillo così, lukas. Grazie.

Perfettamente in grado di riconoscere chi da piccolo ha allenato le meningi.
Anche se non cita mezzo verso di niente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 12:37 
Col computer non lo so, la segretaria è una manna, finchè c'è. Però riesco a postare anche qua; con l'inglese riesco a rendere quasi indifferente la nazionalità del cliente, intrattengo amicizie internazionali, ci vado a cena parlando di quel che mi pare.

L'ho studiato pochissimo a scuola, per lo più in forma letteraria, e non mi hanno mai mandato alle inutili scuole estive a Londra dei figli dei benestanti di mezza tacca, che infatti per l'inglese vengon da me.
Sono pratici i soldi del babbo, quelli si.
Anzi, non sono quasi mai stato in paesi anglofoni.

Certa formazione può supportare gli interessi più diversi.
Si inizia un po' tardi, si dovrebbe iniziare verso i 6-7 anni.

Piuttosto, via un sacco di facoltà umanistiche che davvero non servono a una mazza. Meno del tornio e della cazzuola.

Sic et simpliciter


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 13:05 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 21:38
Messaggi: 99
Col computer me la cavo, l'inglese lo so quel tanto da permettermi di lavorare in tutto il mondo, di leggere la stampa americana e inglese e scriverlo correntemente. Bella la generazione che sa accendere solo il computer e chatta in inglese, hanno anche la voce metallica?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 13:08 
Non connesso
Stereophonicus Maximus
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 2:44
Messaggi: 3837
Località: eBay.com
eheheh sì,e una presa USB sulla schiena,così i genitori li riprogrammano ogni tanto :toothy10:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 13:20 
Non connesso
Peso Gallo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 16:06
Messaggi: 420
Sìzigios ha scritto:
Col computer non lo so, la segretaria è una manna, finchè c'è. Però riesco a postare anche qua; con l'inglese riesco a rendere quasi indifferente la nazionalità del cliente, intrattengo amicizie internazionali, ci vado a cena parlando di quel che mi pare.

L'ho studiato pochissimo a scuola, per lo più in forma letteraria, e non mi hanno mai mandato alle inutili scuole estive a Londra dei figli dei benestanti di mezza tacca, che infatti per l'inglese vengon da me.
Sono pratici i soldi del babbo, quelli si.
Anzi, non sono quasi mai stato in paesi anglofoni.

Certa formazione può supportare gli interessi più diversi.
Si inizia un po' tardi, si dovrebbe iniziare verso i 6-7 anni.

Piuttosto, via un sacco di facoltà umanistiche che davvero non servono a una mazza. Meno del tornio e della cazzuola.

Sic et simpliciter


Secondo me, questo gliel'ha scritto la segretaria.
Prima della richiesta d'aumento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 13:25 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:59
Messaggi: 4687
A parte specificare che admin ero in questo caso io, questo topic è storico per nonsoloboxe.
Infatti c'è una certa conformità di vedute fra Zdenek e Sizigios, segretaria a parte.
Per l'unanimità ripassate un'altra volta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 17:40 
Bonaccorso ha scritto:
A parte specificare che admin ero in questo caso io, questo topic è storico per nonsoloboxe.
Infatti c'è una certa conformità di vedute fra Zdenek e Sizigios, segretaria a parte.
Per l'unanimità ripassate un'altra volta.


Chi, io, proprio io, d'accordo con il famoso autore di "cari critici, ho diritto ad una vera stroncatura", o di "presto svelato il mistero della tomba di Cleopatra"?
Bene, bene, batti le manine Vittorio... :D

A dire il vero io ho condiviso dei contenuti, e mi sono ritrovato le solite cortesie.
Poretto, non è scemo, solo che viaggia di frequente sulle vie tangenziali della fissazione delirante.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 22 agosto 2006, 19:43 
Non connesso
Peso Gallo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 16:06
Messaggi: 420
Ovviamente, lo studio è condizione necessaria ma non sufficiente
al raggiungimento di un profitto intellettivo.

Si sa. Chi nasce quadro non muore tondo.

I guai peggiori, poi, si hanno quando accade, chissà come,
che semplice manovalanza venga venduta come maestri d'opera.

Ed è sempre troppo tardi accorgersene sotto le macerie
da loro provocate.

Anche la cattiveria si intravede nei bambini
ed è difficile che si trasformi in bontà.

E' qualcosa che ha un cattivo odore,
la si sente lontani mille miglia.
La cosa che fa piangere, però, è quando questi
trovano dei complici involontari tra i buoni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 2 novembre 2006, 18:22 
Non connesso
Peso Gallo

Iscritto il: domenica 22 gennaio 2006, 15:58
Messaggi: 486
Matteo ha scritto:
...Turbo Pascal o altre amenità simili spacciandole per propedeutiche.
E' veramente tristissimo.



Aaaaaaaargh!!!

E' l'incubo peggiore che faccio negli ultimi anni...tornare alle esercitazioni di laboratorio in Turbo Pascal...


Per quanto riguarda il Latino è stato il mio secondo incubo, da bravo perito informatico ho deciso di fare l'Archeologo..
Latino e Greco li ho fatti in Spagna grazie ad una borsa di studio.. uno stratagemma che molti universitari devono Sant'Erasmo..
Il Latino è molto importante, per il mio lavoro poi non vi dico, sto tentando di recuperare poco a poco le lacune che una formazione tecnica ha rispetto a quella umanistica.

_________________
..tuo nonno è stato il più gran peso medio clandestino di tutti i tempi, se fosse diventato professionista a quest'ora sarebbe nella storia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 2 novembre 2006, 21:01 
Delmo ha scritto:
Per quanto riguarda il Latino è stato il mio secondo incubo, da bravo perito informatico ho deciso di fare l'Archeologo..
Latino e Greco li ho fatti in Spagna grazie ad una borsa di studio.. uno stratagemma che molti universitari devono Sant'Erasmo..


Essì, w l'Europa.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 novembre 2006, 11:26 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
personalmente trovo il greco (trovavo, via, non lo faccio da 12 anni) mille volte piu' bello del latino. Piu' utile, se cercate l'utilità. Ma, in mancanza di meglio, ben venga il latino. E la matematica. E la filosofia, ovvio :)
Le lingue sono bellissime, anche se a scuola mi sembravano , e forse erano, la cosa meno importante. Penso che nella vita si imparano piu' facilmente di altre cose che si studiano a scuola, e lo stesso internet.

Comunque, il giorno della fine non ti servirà l'inglese :)

Sarò un po' caustico, o egoista, ma non vedo perché dovrei interessarmi tanto al pragmatismo, o utilitarismo. Cioè , mi interessa.
E capisco chi pensa un uomo debba essere formato per 'essere utile dai 20 ai 60 anni mentre lavora'. Personalmente penso che ci sono queste e altre utilità in quel periodo della vita, che ci sono altri periodi della vita complessivamente altrettanto lunghi, e che da morti tante cose non ci serviranno molto :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 novembre 2006, 19:22 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
cristiano ha scritto:
..

Comunque, il giorno della fine non ti servirà l'inglese :)



Vivamus mea Lesbia, atque amemus,
rumoresque senum severiorum
omnes unius aestimemus assis!
Soles occidere et redire possunt:
nobis cum semel occidit brevis lux,
nox est perpetua una dormienda.
Da mi basia mille, deinde centum,
dein mille altera, dein secunda centum,
deinde usque altera mille, deinde centum.
Dein, cum milia multa fecerimus,
conturbabimus illa, ne sciamus,
aut ne quis malus invidere possit,
cum tantum sciat esse basiorum



Viviamo, mia Lesbia, e amiamo
e i mormorii dei vecchi troppo rigidi
tutti quanti stimiamoli un soldo
Il sole può tramontare e ritornare
A noi, quando questa breve luce sarà finita
una lunga notte toccherà dormire.
Dammi mille baci, e poi cento,
poi altri mille e altri cento
E alla fine, quando saranno mille e mille
nascondiamoli, perchè nessuno ci possa invidiare
sapendo che esiste una simile quantità di baci.

Catullo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 novembre 2006, 20:34 
Peccato che il latino l'abbiano tolto dai luoghi in cui stava meglio, e più serviva, le chiese.

Che per il significato c'è la traduzione, tanto più facile di quelle dei cantanti rock che tutti conoscono, anche i bambini in età da quarta ginnasio, si impegnano a capire i loro idoli musicali, oppure il latino stesso della nota poesia d'amore qui sopra citata, e non gli chiediamo di adeguare il respiro nella preghiera, il soffio, la ritmica che fa il rito e la solennità e il significante, che nella traduzione si spezza.

Et Iesum, benedictum fructum ventris tui,
nobis post hoc exilium ostende.
O clemens, o pia, o dulcis Virgo Maria.


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010