Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è giovedì 22 agosto 2019, 2:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Australian open 2016
MessaggioInviato: domenica 17 gennaio 2016, 4:46 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
Siamo pronti per lo slam notturno? infatti apro il topic rigorosamente la notte prima :) .
Ahimè, domani notte a quest'ora forse sarà già finito il primo turno fra Camila e Serena, e non credo che per la seconda volta la campionessa americana si faccia sorprendere da un'italiana in uno slam.
Federer con Djokovic, Nadal con Murray...ma ci saranno i fab four alla fine?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: martedì 19 gennaio 2016, 22:31 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
7 anni dopo la piuma, Nadal cade con Verdasco al primo turno, dopo essere stato in vantaggio 2-0 al quinto. La piuma era in quella foto della semifinale con il connazionale, durata più di cinque ore, in cui Rafa veniva ripreso mentre prendeva al volo, stringendola con determinazione, una piuma bianca che chissà da dove, chissà perchè si era materializzata davanti a lui, dopo di che aveva servito per il match.
Sarà tutto da verificare al Roland Garros: qui in Australia Nadal ha ripetuto lo stessa situazione con Fognini all'Usa open, non saper gestire il vantaggio, non saper andare fino in fondo con la testa, con i nervi, con il fisico, chissà, in una vicenda da cinque set. Gli succederà anche sulla terra? allora, forse, avevano ragione quelli come Becker che alla fine del torneo di Parigi del 2014 scrissero che lo spagnolo aveva appena vinto il suo ultimo slam

Esce subito anche la Halep...lo so marco che non ti ha mai convinto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: giovedì 21 gennaio 2016, 0:04 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
emily ha scritto:
7 anni dopo la piuma, Nadal cade con Verdasco al primo turno, dopo essere stato in vantaggio 2-0 al quinto. La piuma era in quella foto della semifinale con il connazionale, durata più di cinque ore, in cui Rafa veniva ripreso mentre prendeva al volo, stringendola con determinazione, una piuma bianca che chissà da dove, chissà perchè si era materializzata davanti a lui, dopo di che aveva servito per il match.


Non sarebbe il primo volatile vittima degli Australian Open, credo che Llodra ne abbia steso uno con un servizio in un match di doppio qualche anno fa. Forse a Melbourne non serviva un tetto, bastava una rete per tenere lontani gli uccelli...

Che io non abbia visto nulla, finora, e` abbastanza scontato :( pero` sto seguendo con affetto l'ultimo torneo in carriera di Hewitt, sperando che si prolunghi il piu` possibile e che finisca con una bella battaglia, come gli si addice. Per il resto il torneo maschile sembra limitato a un Djokovic vs. Svizzera e nel femminile (con Halep e Kvitova gia` a casa) non si vedono ancora alternative a Serena (che novita`!).

Comunque spero che ci siano sorprese, e che (magari nel weekend) abbia anch'io modo di vedere qualcosa... sperando che i miei francofoni ci arrivino :oops:

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: venerdì 22 gennaio 2016, 13:03 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
La sconfitta con Verdasco è uno shock e soprattutto un gran peccato. Perché Rafa ha bruciato un tabellone favoloso: Sela, Kutznetsov e Monfils negli ottavi.
Io un giudizio definitivo non riesco a darlo, perché dopo gli US Open ha giocato bene Nadal in tanti tornei consecutivi.
Anche a me ha ricordato la partita con Fognini di New York, certo se avesse beccato al primo turno un altro avversario magari era meglio!!!

Per il resto fin qui questo primo Slam è una noia. Tutto liscio per i big e Djokovic-Federer e Murray-Wawrinka lisci in semifinale.
Mentre tra le donne vediamo se Serena risorge e se soprattutto Azarenka riesce a giungere fino in fondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2016, 1:02 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
El Gato ha scritto:

Non sarebbe il primo volatile vittima degli Australian Open, credo che Llodra ne abbia steso uno con un servizio in un match di doppio qualche anno fa. Forse a Melbourne non serviva un tetto, bastava una rete per tenere lontani gli uccelli...
Comunque spero che ci siano sorprese, e che (magari nel weekend) abbia anch'io modo di vedere qualcosa... sperando che i miei francofoni ci arrivino :oops:


Ricordo quell'episodio, mi sembra che fosse Boutter a farsi il segno della croce davanti all'uccellino morto, improvvisando una specie di rito funebre...Mi è piaciuto l'addio di Hewitt, senza pathos sul risultato del match, niente a che vedere con quel Baghdatis- Agassi a NY, nessuno gli chiedeva che dovesse ancora una volta dimostrare che sapeva lottare per cinque set e cinque ore, desideravamo solo accompagnarlo a chiudere in quella Melbourne dove non aveva mai vinto niente, tranne una coppa Davis che in realtà aveva conquistato Philippoussis per lui. C'era la moglie in lacrime, c'erano quei tre bambini biondi bellissimi ad aspettarlo per una vita senza tennis agonistico giocato, anche se lo rivedremo come capitano non giocatore.
Ho visto un bel gesto giovedì notte per noi, che meriterebbe una segnalazione per il premio Edberg alla fine dell'anno: Dominic Thiem, sull'1 pari nel secondo set con Goffin e 15 pari, davanti al challenge chiamato dall'avversario che gli aveva realmente riconosciuto buona una palla, e alla decisione dell'arbitro di ripetere il punto, l'ha concesso tuttavia all'altro (suo amico e compagno di doppio nei tornei dell'atp) ammettendo di non essere stato disturbato dal giudice di sedia: e in quel game il belga gli ha fatto poi il break.

Tsonga c'è, gato, lo potrai seguire stanotte? Io provo a restare sveglia per Masha contro Bencic.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2016, 15:50 
Non connesso
Peso Leggero

Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:23
Messaggi: 847
facundo78 ha scritto:

Per il resto fin qui questo primo Slam è una noia. Tutto liscio per i big e Djokovic-Federer e Murray-Wawrinka lisci in semifinale.
Mentre tra le donne vediamo se Serena risorge e se soprattutto Azarenka riesce a giungere fino in fondo.

in questi giorni ci sono state del belle partitte quella di kirios bella e samtinna djiokovic e estecamnte ferder goffenj e sata mollto bella e sprutto gofenn non ha mollato nulla


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2016, 20:30 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
A me è parso invece che Goffin, visibilmente stremato dai precedenti turni sotto il sole di mezzogiorno dove aveva sofferto fisicamente non poco, ci abbia messo 2 set solo per capire le distanze del campo centrale, e purtroppo, dopo quel 3-0 al terzo in suo favore a Cincinnati con Djokovic con crollo repentino, da allora si presenta mentalmente scarico e rassegnato con i top five. Chi ha fatto una gran partita è Simon, invece, che ci ha creduto, non so cosa ne pensi gato. Si è trovato davanti ad un Djokovic che ci teneva a battere il record di Kafelnikov di errori non forzati in un match vincente in 5 set-
La domanda è: Djokovic saprà come al solito elevare il suo livello di gioco negli ultimi incontri? come arriverà, e se arriverà, a sfidare Federer nelle nostre 9 di giovedì mattina?

Kyrgios e Dimitrov non rispondono ancora all'appello che li vorrebbe protagonisti nell'ultima settimana degli slam, ma l'anno è appena cominciato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: lunedì 25 gennaio 2016, 0:35 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
Ho visto Sharapova-Bencic, Belinda e` stata a un passo dal vincere il primo set e in generale ha tenuto abbastanza bene nonostante una certa tensione che ogni tanto la prende. Sharapova ha servito davvero bene, come non faceva da anni, e ora ha Serena. Raramente le due si incontrano prima delle finali, chissa` che non sia un piccolo vantaggio per Maria, magari l'occasione di battere la Williams per la prima volta dal...2004? :shock:

Tsonga-Nishikori non ha avuto davvero storia, Kei si muove davvero benissimo quelle poche volte in cui non e` infortunato, e ha comandato il gioco da fondo insistendo sul rovescio di Tsonga che non aveva proprio le armi o la pazienza per tenergli testa.

Mi sono invece perso Simon-Djokovic, ma dentro di me confidavo in una buona prova di Gillou (che sempre a Melbourne aveva quasi battuto Federer qualche anno fa). I 100 errori non forzati di Djokovic passeranno un po' alla storia, ma come ha detto giustamente lui in conferenza stampa, c'e` anche il merito di Simon che ti fa giocare sempre una o due palle in piu`... e se non sei in giornata, e` normale che gli errori arrivino. Non avendo visto nulla, pero`, mi chiedo quanto il risultato sia stato davvero in bilico, nonostante i 5 set e le 4 ore e mezzo di gioco. Ormai Nole da` raramente l'impressione di poter perdere, anche quando il punteggio e` incerto, o forse siamo noi ad essere troppo abituati a vederlo vincere sempre :P

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: giovedì 28 gennaio 2016, 9:01 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
fa un certo effetto celebrare il ritiro di Hewitt, le lacrime di commozione di moglie e figli , e poi vedere il suo nome fra i tennisti accusati di combine, e addirittura, nel suo caso, indagato per 13 partite, come scrive L'Equipe. Quando si alludeva ad un vincitore di slam coinvolto nel giro di scommesse a tutti avrei pensato tranne che a Hewitt.

Stamattina la semifinale maschile che negli ultimi due slam ha coinciso con la finale, cioè Federer- Djokovic-
La semifinale femminile ci ha rivelato invece la britannica Konta, che l'anno scorso non aveva superato il primo turno all'Australian open 2015.Personalmente non mi ha colpito molto, qualcun altro l'ha vista?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: giovedì 28 gennaio 2016, 23:27 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
Fa effetto, pero` aspettiamo prima di vedere cosa ci sia di vero... i giornali fanno presto a pubblicare le liste dei nomi, poi pero` il seguito delle inchieste trova a mala pena posto in un trafiletto in unltima pagina :roll: l'equipe di solito e` una testata seria, comunque, e a prescindere dalla stampa spero che la verita` veda la luce quanto prima.

In ogni caso, finche` non se ne sapra` di piu`, io continuero` a celebrare Hewitt per la seconda parte della sua carriera, quella che ho seguito meglio. Ho sempre apprezzato come avesse accettato la discesa in classifica e la convivenza con gli infortuni dopo un inizio carriera cosi` sfavillante. Di sicuro la voglia di lavorare e di ripartire da zero c'e` sempre stata, e nonostante questa generazione di campioni gli abbia spesso e volentieri lasciato le briciole, qualche soddisfazione ogni tanto se l'e` tolta anche lui :P

Poi si`, e` un po' come con Woody Allen per il cinema, o Mayweather nella boxe: quanto siamo disposti a tenere separato l'uomo, e le sue azioni fuori dal campo/set, dallo sport/arte? E' una domanda che mi pongo spesso e a cui non sono sicuro di saper rispondere.

-----

Riguardo alla Konta, non l'ho vista contro la Kerber, ma dai miei pallidi ricordi di spezzoni di match passati mi sembrava una giocatrice abbastanza brillante. Forse la tedesca e` stata troppo forte per lei, o forse la stanchezza fisica/mentale si e` fatta sentire in semifinale, dopo aver sorpreso tutti, partita dopo partita, per quasi due settimane.

(o forse ha saggiamente deciso di evitare il massacro contro Serena in finale :mrgreen: )

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: giovedì 28 gennaio 2016, 23:33 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 4095
Località: Portland, ME
Non riesco a editare il mio post precedente, per cui aggiungo qui: Kerber non mi e` simpatica, anzi, ma bisogna ammettere che spesso si rende protagonista di match straordinari. E il suo quarto di finale contro Azarenka non e` stato da meno... match del torneo finora, come lo era stato il loro a NY l'anno scorso... quando quelle due si incontrano, vale la pena restare svegli!

_________________
A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle...
A volte.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: venerdì 29 gennaio 2016, 1:30 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:08
Messaggi: 8704
Località: milano
El Gato ha scritto:
In ogni caso, finche` non se ne sapra` di piu`, io continuero` a celebrare Hewitt per la seconda parte della sua carriera, quella che ho seguito meglio. Ho sempre apprezzato come avesse accettato la discesa in classifica e la convivenza con gli infortuni dopo un inizio carriera cosi` sfavillante. Di sicuro la voglia di lavorare e di ripartire da zero c'e` sempre stata, e nonostante questa generazione di campioni gli abbia spesso e volentieri lasciato le briciole, qualche soddisfazione ogni tanto se l'e` tolta anche lui :P
Poi si`, e` un po' come con Woody Allen per il cinema, o Mayweather nella boxe: quanto siamo disposti a tenere separato l'uomo, e le sue azioni fuori dal campo/set, dallo sport/arte? E' una domanda che mi pongo spesso e a cui non sono sicuro di saper rispondere.


E' un interrogativo che mi ponevo quando ero sui banchi di scuola io, che mi pongo ancora, e che "intrigava" moltissimo i miei studenti. A tutt'oggi penso che se cercassimo nei personaggi pubblici la coerenza dei personaggi dell'humanitas classica,in cui estetica, etica, gesti ecc coincidono, o dovrebbero coincidere, si salverebbero ben pochi. Leggere Seneca ha fatto dire ad alcuni critici che forse il filosofo romano tenesse un epistolario con San Paolo, per la sua mitezza, le sue riflessioni dull'uguaglianza ecc, ma è anche noto che gettasse i propri schiavi alle murene e facesse recitare a loro le sue tragedie, con spargimento di sangue live sul palco. E che dire di Rousseau, il padre della pedagogia moderna, che lasciò morire di inedia in orfanotrofi i suoi vari figli naturali? E non dovremmo leggere i Promessi sposi, perchè Manzoni era un avaro nevrastenico agorafobico che negò alla figlia morente una visita?E non avrei dovuto incantarmi per le discese a rete di Maradona o di George Best? E tutti noi possiamo dire di essere sempre coerenti? Ma, non so, gato, per ora, ti dicevo, sono giunta alla conclusione di tenere separate la sfera dell'ideale (la creazione artistica o il gesto sportivo) dalla biografia, con eccezione, forse del doping perchè è una scelta di vita che interviene direttamente a mostrarmi l'impresa sportiva sotto una luce diversa.
Quanto a Hewitt, l'ho ammirato soprattutto nella parte iniziale della sua carriera, quando i media, a partire da Tommasi e Clerici, lo consideravano un po' come molti giudicano Nadal ancora ora, solo un corridore, un lottatore ecc, mentre come battè Sampras a NY, per esempio, fu un capolavoro di anticipo e di intelligenza. E non ho visto quella che considero la sua più grande impresa agonistica: la sua vittoria in coppa Davis, sulla terra di Florianopolis, con Kuerten re del Roland Garros, con i brasiliani che facevano un tifo infuocato, e lui che li sfidava con i suoi C'moon.

Che dire della prima semifinale di stamattina? Djokovic straordinario nei primi due set, e non oso pensare che cosa possa diventare se Becker gli insegnerà a chiudere gli smashes e le volèe.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Australian open 2016
MessaggioInviato: domenica 31 gennaio 2016, 10:57 
Non connesso
Peso Cruiser

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 9:47
Messaggi: 9080
Località: Napoli
La vittoria della Kerber mi ha fatto molto piacere.
Per troppo tempo questa ragazza è stata snobbata da tutti, come dice Gato è stata definita poco simpatica, però è una tosta che non si è arresa e ieri ha steso Serena, che ha sentito troppo la pressione nel primo set.

Su Hewitt concordo. Un tempo veniva visto come il male assoluto. Se il tennis all'inizio del decennio precedente era in crisi era per colpa sua. Poi come spesso accade nel mondo è stato rivalutato in modo completo, e sono stati scritti pezzi di elogi sperticati anche da chi lo ha denigrato a lungo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010