Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...
Oggi è martedì 20 agosto 2019, 12:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: di nuovo Usa e Russia?
MessaggioInviato: domenica 11 febbraio 2007, 10:33 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
Putin non lo sopporto, ma condivido ogni parola che ha detto, come penso la condividano quasi tutti. Magari c'è da chiedersi perché lo dica adesso, qual è la strategia politica

(dalla Stampa)
Gli Stati Uniti sono aggressivi, assetati di potere, con la loro ambizione al dominio globale stanno mettendo in pericolo tutto il mondo. Alla conferenza internazionale sulla sicurezza a Monaco di Baviera Vladimir Putin snocciola contro l’America una lista di accuse dure come non se ne sentivano dai tempi dell’Urss. «Una nazione, gli Usa, ha travalicato i suoi confini nazionali in ogni modo possibile», ha dichiarato il capo del Cremlino, «e questo è molto pericoloso, nessuno si sente più sicuro perché nessuno si può più riparare dietro il diritto internazionale».

L’Iraq non è citato esplicitamente, ma «le azioni unilaterali non hanno risolto i conflitti, ma al contrario li hanno inaspriti».

L’America di Bush vuole un «mondo unipolare» e, secondo Putin, «a dispetto dei tentativi di abbellirlo, questo termine significa che vi è un solo centro di potere e un solo padrone». E in serata rinnova l’attacco su Al Jazeera, dichiarando che l’intervento americano ha fatto all’Iraq più danno della dittatura di Saddam.

Una retorica senza precedenti per durezza, per quanto ormai da tempo l’antiamericanismo faccia parte della politica russa. E si capisce perché Putin abbia deciso di presentarsi in persona alla conferenza di Monaco, dopo averci sempre mandato il ministro della Difesa Serghei Ivanov.

In effetti, nonostante la dichiarata amicizia con George W. Bush - «uomo rispettabile e anche un amico, ha detto che Russia e Usa non saranno mai nemici e sono d’accordo» - ieri a Monaco è stata pronunciata la parola «fine» sulla normalizzazione del dopo guerra fredda. Il leader russo non ha risparmiato agli Usa accuse e sospetti pesanti, come quello di «volersi tenere un paio di centinaia di testate nucleari in più per il momento del bisogno», dopo il 31 dicembre 2012, quando Washington e Mosca dovranno ridurre i propri arsenali strategici a 1700-2200 unità.

O sull’allargamento della Nato, «fattore grave che riduce la reciproca fiducia», o sullo scudo antimissile americano: «Non voglio accusare nessuno di aggressioni, ma in questo modo una delle parti avrà una sensazione di totale sicurezza e di mano libera nei conflitti locali, e probabilmente globali».

Da qui la necessità di una «risposta» della Russia. E Putin risponde picche su tutto. Sulla democrazia: «Ce la insegnano in continuazione ma il comportamento americano non ha niente a che vedere con la democrazia». Sulla libertà di stampa: «E’ in Iraq che vengono uccisi più giornalisti». Sul Kosovo, dove il «niet» detto ieri da Putin a qualunque soluzione che non soddisfi i serbi, blocca tutto. Sull’Iran, e Putin spiega perché gli ayatollah non sono un pericolo atomico per l’Europa, ricordando che è il comportamento prepotente degli Usa che «alimenta una corsa agli armamenti e il desiderio dei Paesi di dotarsi dell’atomica» (ma anche ammettendo di «non capire sinceramente» perché Teheran non coopera con la comunità internazionale).

Sul piede di guerra, Putin se la prende anche con Arturo Parisi: «Forse ho capito male il ministro della Difesa italiano, quando diceva che l’Onu, la Ue e la Nato sono le organizzazioni internazionali che possono legittimare l’uso della forza. Noi riteniamo che possa farlo solo l’Onu». Parisi è costretto a replicare: «Siamo d’accordo. È stata un’incomprensione subito chiarita».

Il segretario generale della Nato Jaap de Hoop Scheffer ha definito l’uscita dello zar russo «deludente e poco utile». E in serata ha risposto la Casa Bianca: «Le accuse di Putin sono sbagliate. Siamo sorpresi e delusi», ha detto il portavoce Gordon Johndroe.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 11 febbraio 2007, 13:34 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
preoccupazioni condivisibili.

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 9:42 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
Mah...suona tanto guardate il trave nel loro occhio.... non il frassino nel mio.

Insomma spostare i riflettori


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 10:50 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
be, di sicuro, però è interessante la situazione degli stati uniti.

il ministro della difesa del giappone ha fatto dure critiche all'amministrazione bush tanto che cheney si è rifiutato di incontrarlo.

Sostanzialmente i rapporti con la russia sono i peggiori dalla fine della guerra fredda, quelli con il giappone dalla seconda guerra mondiale, quelli con l'italia dalla fine del governo berlusconi :)

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 15:43 
Non connesso
Peso Mosca
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 12:44
Messaggi: 250
Località: Torino 2006
La Russia aveva solo il problema del fardello del regime sovietico, ma una nazione così estesa è per natura una potenza mondiale. Era solo questione di tempo.
Ed ora non credo che lo zio Sam potrà agitare lo spettro comunista dell' "impero del male". Anche perché forse i rapporti si sono invertiti. Ora il mondo inizia a odiare gli americani mentre 30 anni fa aveva paura dei sovietici.
L'Iraq mi ricorda tanto l'Afghanistan del 1980.

Gli USA come al solito miopi a pensare che dopo la Guerra fredda sarebbero rimasti da soli e avrebbero potuto fare i loro comodi.

Immagino che bel Consiglio di Sicurezza ci sia con USA Cina e URSS che si giocano il globo a Risiko

_________________
"E' stata tutta colpa di quel gol a freddo"
"Guardi che avete segnato voi per primi"
"appunto, noi eravamo freddi, loro caldi e incazzeti"
(Oronzo Cana')


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 16:53 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
non che la russia sia molto meno impero del male dell'unione sovietica di prima o degli stati uniti di oggi, eh :)
ma il senso del tuo discorso rimane giusto ugualmente
a quanto credo, gli stati uniti hanno comunque una superiorità militare notevole rispetto a tutti gli altri, ma stanno perdendo la superiorità economica. Le due cose insieme sono un po' rischiose ...

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 19:51 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
cristiano ha scritto:
non che la russia sia molto meno impero del male dell'unione sovietica di prima o degli stati uniti di oggi, eh :)
ma il senso del tuo discorso rimane giusto ugualmente
a quanto credo, gli stati uniti hanno comunque una superiorità militare notevole rispetto a tutti gli altri, ma stanno perdendo la superiorità economica. Le due cose insieme sono un po' rischiose ...

c.

già. accetterà il più forte di non essere più il più ricco?
in hoc stat busillis.
che maccherone! :wink:

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 20:06 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
busillis è quell'avvocato di Paperone, no? :)

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 20:10 
Non connesso
Peso Minimosca

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 10:16
Messaggi: 139
ekstrom ha scritto:
.
Ed ora non credo che lo zio Sam potrà agitare lo spettro comunista dell' "impero del male". Anche perché forse i rapporti si sono invertiti. Ora il mondo inizia a odiare gli americani mentre 30 anni fa aveva paura dei sovietici.


Una discreta fetta del Mondo e una discreta fetta dell'Italia odiavano gli USA 30-35-40 anni fa.
Quelli che odiano gli usa in occidente sono più o meno gli stessi e l'odio ha mantenuto la stessa matrice (per lo più ideologica).
Non ho invece idea se in Asia (eccetto la Cina era un nemico Comunista) esista un diffuso sentimento anti USA, idem per l'Africa.
L'odio di matrice Islamica si appunta poi sugli Usa (credo) in quanto paese più rappresentativo dell occidente e migliori alleati di Israele ma in realtà credo abbracci in maniera abbastanza omnicomprensiva tutta la way of life occidentale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 20:14 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
io credo di no. L'europa è molto diversa nell'approccio con i paesi islamici, e soprattutto nel sostegno di Israele.
D'altro canto l'america è anche piu' amata di noi, come modello. Non ho esperienza dei paesi arabi. In Iran l'America è un mito da raggiungere per la maggioranza (immagino stretta) della popolazione.

In Cina per me se ne fregano di tutti, semmai sono loro da odiare o no, non vedo perché dovrebbero essere interessati a odiare qualcuno :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2007, 21:09 
Non connesso
Blessed Soul
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 23:45
Messaggi: 1467
Località: romagna. un altro mondo possibile
cristiano ha scritto:
busillis è quell'avvocato di Paperone, no? :)

c.

si! :lol:

_________________
mi sono rimasti solo tre neuroni. E non sono neanche d'accordo fra di loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 15 febbraio 2007, 2:17 
Non connesso
Peso Mediomassimo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 15:34
Messaggi: 3300
Località: Firenze
http://www.youtube.com/watch?v=x0_xuws9nds&mode=related&search=

scusate, ho riso un'ora :)

c.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 15 febbraio 2007, 15:11 
Non connesso
Peso Medio
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 23:26
Messaggi: 1819
Località: Roma
cristiano ha scritto:


bellissimo :lol: :lol:

_________________
(There's a heartbeat
And it never really died)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010